I test in Malesia: Domina Lorenzo, Rossi nì

Gea Scancarello
01/02/2011

Si provano i bolidi del 2011, la Ducati può migliorare.

Il circo del motomondiale è tornato in pista il 1° febbraio, sul circuito di Sepang, in Malesia. Piloti e collaudatori hanno dato il via ai test sui motori che si daranno battaglia a partire da aprile, per la stagione 2010-2011 (guarda la gallery delle moto a Sepang).
Com’era prevedibile, i riflettori erano puntati soprattutti su Valentino Rossi, alla sua seconda volta sulla Ducati (la prima, a novembre, a Valencia, era stata abbastanza deludente) e poi sul nuovo team Repsol Honda, che può contare su tre fenomeni del calibro di Dani Pedrosa, Andrea Dovizioso e il neo acquisto Casey Stoner.
IL DOMINIO DI CASEY. Proprio Stoner ha sopreso tutti, strappando al campione del mondo Jorge Lorenzo il miglior tempo. L’australiano ha girato in 2’01”574:  403 centesimi in meno di Lorenzo in sella alla Yamaha, che aveva fino a quel momento dominato le prove.
Valentino Rossi ha corso in 2’03.365, che gli è valso la dodicesima posizione sulle 21 moto in pista. Il tempo non è certo eccezionale, ma è comunque un buon salto in avanti rispetto alla deludente prova di Valencia, e anche rispetto ai test di Misano di fine gennaio. In quell’occasione,il Dottore aveva preoccupato, e si era preoccupato, per il dolore molto forte alla spalla, operata ormai mesi fa, che gli rende difficile guidare.
«Poche volte sono stato così contento per un dodicesimo posto, perché dopo i test di Misano eravamo abbastanza pessimisti dato che avevo sentito veramente molto male», ha detto il nove volte campione del mondo. «Qui invece è andata meglio, soprattutto questa mattina quando siamo riusciti a fare venti, venticinque giri con una buona velocità. La Ducati non va cambiata nel suo dna, dobbiamo sfruttarne i lati positivi e migliorare altri», ha concluso.
Una tesi che sembra confermata dal piazzamento del compagno di squadra Nicky Heiden, al 13° posto: come dire che, al di là del personale feeling di Valentino con la moto, ci sono in effetti alcuni interventi ancora da fare.
Il circo del motomondiale torna in pista il 2 febbraio, in attesa dell’esordio della nuova stagione ad aprile.

Di seguito tutti i tempi:
1. Casey Stoner 2’01.574 AUS HONDA
2. Jorge Lorenzo 2’01.977 SPA YAMAHA
3. Dani Pedrosa 2’02’024 SPA HONDA
4. Marco Simoncelli 2’02’295 ITA HONDA
5. Ben Spies 2’02’332 USA YAMAHA
6. Alvaro Bautista 2’02’422 SPA SUZUKI
7. Hiroshi Aoyama 2’02’483 JPN HONDA
8. Andrea Dovizioso 2’02’507 ITA HONDA
9. Colin Edwards 2’02’514 USA YAMAHA
10. Randy De Puniet 2’03.152 FRA DUCATI
11. Kousuke Akiyoshi (collaudatore) 2’03.224 JP HONDA
12. Valentino Rossi 2’03.365 ITA DUCATI
13. Nicky Hayden 2’03.508 USA DUCATI
14. Loris Capirossi 2’03.695 ITA DUCATI
15. Hector Barbera 2’03.767 SPA DUCATI
16. Cal Crutchlow 2’04.009 GBR YAMAHA
17. Toni Eias 2’04.238 SPA HONDA LCR
18. Karel Abraham 2’04.470 CZE DUCATI