Il giardiniere virtuale

Redazione
14/10/2010

di Daniela Uva Per qualcuno è nascosto nei geni. Qualcun altro dice che è solo una questione di pazienza, passione...

Il giardiniere virtuale

di Daniela Uva

Per qualcuno è nascosto nei geni. Qualcun altro dice che è solo una questione di pazienza, passione e pratica. Attitudine o abnegazione che sia, un fatto è certo: il pollice verde non è alla portata di tutti. E così, di fronte all’ennesima pianta grassa che si piega su se stessa annegata in litri d’acqua nonostante corsi di giardinaggio e consigli scambiati sul web, c’è chi si arrende e rinuncia al suo angolo verde casalingo.
Ma rinunciare a un angolo verde in casa o in giardino, non è cosa da fare per i giapponesi, che hanno ideato la più ingegnosa “cura” contro l’assenza del pollice verde. Una rivoluzione in grado di trasformare chiunque in un giardiniere provetto. A metterla a punto sono i ricercatori della compagnia Docomo, che grazie a un sapiente mix di tecnologia e uso del web sono riusciti a creare il primo sensore wireless per giardini.
In parole semplici, un vero e proprio giardiniere virtuale. L’idea è semplice quanto geniale: piantare un piccolo sensore, in grado di collegarsi a internet, nella terra a ridosso dell’angolo verde che si vorrebbe curare.
L’apparecchio misura grado di luminosità, stato del terreno e quantità di acqua, dati che poi invia, tramite collegamento wifi, a un team di giardinieri esperti. Sono proprio loro a sostituirsi al padrone di casa negato per il giardinaggio.
E così, dopo aver analizzato la situazione,lo informano – via web – di tutti i passi da compiere per prendersi cura delle proprie piante. Dall’acqua che è necessario aggiungere, ai fertilizzanti più adatti. Il tutto per soli 20 euro. Ovvero il costo dei sensori.
L’idea è subito piaciuta, tanto che negli Stati Uniti è stato messo a punto un sistema del tutto simile a quello giapponese. Si chiama “PlantSense gerden grow” e consiste, infatti, in sensori wireless da interrare vicino alla vegetazione in modo che possano analizzarne l’andamento della crescita delle piante. I dati sono poi caricati sul computer del cliente insieme con i consigli utili e i link a siti specializzati per la coltivazione di frutta, ortaggi, alberi e siepi. Il kit si può anche comprare online, ed è già un must in fatto di regali, anche perchè costa solo 49,95 dollari.