Il portavoce di Cameron si dimette

Redazione
21/01/2011

Il portavoce del premier britannico David Cameron, Andy Coulson, si è dimesso in relazione allo scandalo delle intercettazioni sui cellulari...

Il portavoce del premier britannico David Cameron, Andy Coulson, si è dimesso in relazione allo scandalo delle intercettazioni sui cellulari di celebrità quando era direttore di News of the World.
È stato lo stesso Coulson ad annunciare le dimissioni dicendo di averne avuto abbastanza della «continua attenzione e distrazioni» legate allo scandalo delle intercettazioni. Coulson ha informato Cameron il 20 gennaio della sua decisione.
«Il primo ministro ha avuto piena fiducia in Coulson e ha tuttora fiducia in Coulson», si afferma in un comunicato di Downing Street. L’uomo immagine di Downing Street era stato accusato nei giorni scorsi di aver avallato le intercettazioni illegali dei suoi reporter a cellulari di vip dello spettacolo come l’attrice Sienna Miller, dello sport e anche a membri della famiglia reale. Cameron si è detto «rattristato» dalla decisione del suo portavoce.