Ilaria Salis, il ministro Nordio consiglia al legale di insistere con i domiciliari

Valentina Sammarone
05/02/2024

Ha precisato che sarà garantita la conformità del trattamento detentivo della connazionale alle norme internazionali attraverso l'intervento del garante dei detenuti.

Ilaria Salis, il ministro Nordio consiglia al legale di insistere con i domiciliari

Il ministro della Giustizia Nordio ha presentato al padre di Ilaria Salis e al suo avvocato, incontrati separatamente nella giornata del 5 febbraio anche dal responsabile della Farnesina Antonio Tajani, la possibilità che l’avvocato ungherese insista presso l’organo competente per la modifica delle condizioni detentive, necessaria per avviare il processo di attuazione della decisione quadro dell’Ue del 2009 e, di conseguenza, la potenziale concessione degli arresti domiciliari in Italia. Inoltre, ha precisato che sarà garantita la conformità del trattamento detentivo della connazionale alle norme internazionali attraverso l’intervento del garante dei detenuti. Questo è quanto riportato in una nota ufficiale.