In crociera con Berlusconi

Gabriele Lippi
22/08/2012

L'iniziativa de Il Giornale: il Cav in nave.

In crociera con Berlusconi

Poco meno di 1.000 euro per andare in crociera con Silvio Berlusconi. La nuova iniziativa de il Giornale suona come una tentazione irrinunciabile per i fan del Cavaliere, già in trepidante attesa per l’annuncio ufficiale di una candidatura alle politiche del 2013 sponsorizzata in primis da Mediaset.
Un viaggio di una settimana, dal 15 al 22 settembre, sulla Msc Divina, tra il Mare Adriatico e lo Ionio, toccando le coste di Italia, Grecia, Turchia e Croazia (guarda il programma).
SI FA TAPPA A «RAGUSA». Da Venezia a Bari, poi Olimpia, Smirne, Istanbul e Ragusa, l’unica che il Giornale cita prima con il nome italiano, poi, tra parentesi, con quello croato: Dubrovnik. Persino Katakolon (Olimpia) e Izmir (Smirne), decisamente meno note nella loro versione in lingua originale, godono di un rispetto che a Dubrovnik non è dato.
Rigurgiti irredentisti a parte, il viaggio è l’occasione per incontrare le firme del quotidiano di casa Berlusconi: Gian Galeazzo Biazzi Vergani, Paolo Granzotto, Mario Cervi e Alessandro Sallusti. Oltre, naturalmente, al Cavaliere, la cui presenza è garantita sia per chi sale a Venezia, sia per chi sale a Bari.
Con loro si possono passare lunghe serate a parlare di politica, attualità, a raccontare ciò che si vorrebbe leggere su il Giornale, e cenare in un’ala riservata a chi prenota con l’agenzia Passatempo, che non è nuova a collaborazioni del genere con il quotidiano diretto da Sallusti, ma è la prima volta che inserisce nel pacchetto un personaggio politico di spicco.

Con 1.370 euro ci si garantisce una cabina con balcone

Per partecipare basta versare la quota di partecipazione, che comprende iscrizione, pernottamento, pasti, bevande, cocktail di benvenuto, escursione a Efeso e serate di gala: 980 euro in cabina interna (già esaurite per chi parte da Venezia, ancora disponibili per chi parte da Bari), 1.190 euro in esterna, 1.370 in esterna con balcone.
Il supplemento singola parte da 490 euro, l’aggiunta del terzo e quarto letto adulto 660 euro, ma i ragazzi fino ai 18 anni in cabina con due adulti pagano solo 260 euro.
PER IL CAV NON È LA PRIMA VOLTA. Per Berlusconi si tratta di un piacevole ritorno al suo passato da crooner nelle navi da crociera, ma anche di una sorta di rievocazione scaramantica. Già nel 2000, ha raccontato il Giornale, il Cavaliere iniziò la sua campagna elettorale con un analogo viaggio per mare, per poi vincere le regionali e le politiche del 2001.
Hai visto mai che possa portare bene di nuovo.