In manette la cosca Serraino

Redazione
30/09/2010

  Operazione antimafia a Reggio Calabria nella prima mattinata di giovedì 30 settembre. Centinaia i carabinieri del Comando provinciale e...

 

Operazione antimafia a Reggio Calabria nella prima mattinata di giovedì 30 settembre. Centinaia i carabinieri del Comando provinciale e del Ros   hanno dato seguito a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 22 persone, accusate di essere affiliate alla cosca Serraino della ‘ndrangheta.
La Dda ha disposto il sequestro di beni mobili, immobili e attività commerciali per un valore di un milione e mezzo di euro, a disposizione della cosca Serraino. Nel provvedimento, emesso dal gip di Reggio Calabria su richiesta proprio della Dda.
I reati contestati sono associazione per delinquere di stampo mafioso finalizzata a estorsione aggravata, danneggiamento e minaccia aggravata, porto e detenzione abusiva di armi, intestazione fittizia di beni e oltraggio.