Incidenti sul lavoro, operaio morto sull’Etna

Redazione
27/01/2011

Un operaio di 41 anni è morto a Nicolosi, in provincia di Catania, mentre stava lavorando in una cava per...

Un operaio di 41 anni è morto a Nicolosi, in provincia di Catania, mentre stava lavorando in una cava per l’estrazione di pietra lavica dell’Etna. È stato travolto da una roccia che si è staccata dalla montagna. Sul posto è intervenuto personale del 118. Indagini sono state avviate da carabinieri della compagnia di Paternò, coordinati dalla Procura di Catania. La vittima, Salvatore Cordaro, originario di Trecastagni, era sposato e padre di due figli. Lavorava con un escavatore, dal 2008, in una cava di contrada Nocilla di Nicolosi per conto di un’impresa che vende sabbia e pietre vulcaniche. Il distacco del materiale che lo ha travolto sarebbe avvenuto per infiltrazioni d’acqua nella roccia, dovute alle abbondanti piogge sull’Etna.