Redazione

Luigi Di Maio riesuma il conflitto di interessi rilanciare il M5s

Luigi Di Maio riesuma il conflitto di interessi rilanciare il M5s

Incontro tra il vicepremier e i ministri grillini. Sul tavolo l’agenda politica delle priorità. Si è parlato anche di salario minimo e taglio delle tasse.

17 Giugno 2019 13.05

Like me!

Luigi Di Maio vuole ripartire da un vecchio cavallo di battaglia della sinistra anti-berlusconiana: il conflitto di interessi. C’è anche questo tema politico nell’agenda di governo al centro dell’incontro tra il vicepremier e capo del Movimento 5 stelle con i ministri grillini del 17 giugno 2019 a Roma.

PRESENTI ANCHE BONAFEDE E TONINELLI

Al centro del confronto con i responsabili dei diversi dicasteri guidati dal pentastellati – compresi il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, quello dei Trasporti Danilo Toninelli e quella della Salute Giulia Grillo – ci sono poi le altre priorità come le misure sul salario minino e per la riduzione della pressione fiscale, che anche Matteo Salvini continua a inserire tra gli obiettivi dell’azione dei gialloverdi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *