Per i sondaggi Index di maggio la Lega è ancora il primo partito

Per i sondaggi Index di maggio la Lega è ancora il primo partito

Il caso Siri non ha scalfito particolarmente il Carroccio, al 32,8%. M5s al 22%, 10 punti sotto rispetto alle Politiche del 2018. Pd al 20,5%. Le intenzioni di voto.

03 Maggio 2019 08.19

Like me!

Il mese decisivo è arrivato. Maggio, tempo di elezioni europee. Ecco perché i sondaggi si fanno più pesanti. E secondo le intenzioni di voto raccolte il primo di maggio da Index Research per Piazza pulita, su La7, la Lega di Matteo Salvini si conferma oltre il 30% delle preferenze, senza subire gli strascichi del caso Siri. il Movimento 5 stelle al 22% e, dunque, 10 punti sotto le precedenti Politiche.

IL CARROCCIO HA QUASI RADDOPPIATO I CONSENSI DELLE POLITICHE 2018

L'area del "non voto/indecisi" rimane il "primo partito" in Italia. Natascia Turato ha spiegato che il Carroccio è, nelle intenzioni di voto, «al 32,8%, dopo aver perso un -0,2% rispetto al 25 aprile, ed è abbondantemente oltre il 17,4% ottenuto alle elezioni politiche 2018».

PD IN LEGGERO RIALZO: 20,5%, "VEDE" IL M5S

I cinque stelle dal 25 aprile al 2 maggio hanno recuperato un +0,1 e si attestano al 22%, ma a marzo di un anno prima erano al 32,7%». E il Partito democratico? È al 20,5%, il 25 aprile era al 20,2, alle Politiche 2018 al 18,7%.

FORZA ITALIA ANCORA SOTTO LA SOGLIA DEL 10%

Sotto il 10% Forza Italia: lo 0,2 recuperato nell'ultima settimana ha portato gli azzurri al 9,3% e comuque lontani dal 14% ottenuto il 4 marzo 2018. Per Fratelli d'Italia, saliti dello 0,1%, si registra un rassicurante 5%. Sotto la soglia utile rimane, nelle intenzioni, Più Europa. Il movimento è al 3,1%: nessuna variazione, ma oltre il 2,5% delle Politiche.

I PARTITI DI SINISTRA AL 4,4%

I rilevamenti parlano poi di un 4,4% per i partiti di sinistra (Mdp, Si, Verdi più altri) e di un 2,9% per altre formazioni minori. «Al 2 maggio», concludono da Index, «l'area degli "indecisi/non voto", è al 35,9%».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *