Industria del gaming: prospettive di crescita e occupazione

Redazione
23/11/2023

Secondo gli studi il settore crescerà ancora nei prossimi cinque anni. Una tendenza dovuta all'espansione dell'online e all'incremento dei giocatori digitali e multicanale.

Industria del gaming: prospettive di crescita e occupazione

L’industria del gaming si conferma una delle più fiorenti in Europa e Italia. Secondo l’analisi condotta da Bain & Company dal titolo Italian Gaming market: solid foundation and compelling value creation opportunities, il settore presenta un outlook positivo per i prossimi cinque anni, con tassi di crescita superiori al 10 per cento. Questo trend è prevalentemente guidato dall’espansione dell’online e dall’aumento di giocatori digitali e multichannel.

I profili professionali più cercati: spiccano ingegneri e artisti

In base a uno studio condotto dalla società di consulenza, ricerca e selezione del personale Robert Walters, l’Italia conta oltre 20 mila professionisti attivi nel settore del gaming. Per la stragrande maggioranza (circa il 75 per cento) si tratta di maschi. Le figure più ricercate sono  i game developer, gli ingegneri del software e gli artisti degli effetti visivi. A queste posizioni si aggiunge un crescente interesse per ruoli come artisti 3D, game designer e artisti concettuali. Questi professionisti sembrano apprezzare particolarmente le aziende che offrono un pacchetto di compensi e benefici accattivante (65 per cento), il supporto aziendale per favorire un equilibrio tra vita personale e professionale (64 per cento), la flessibilità lavorativa (51 per cento) e la presenza di colleghi motivati e ispiratori (39 per cento), tra altri fattori.