Inter non al top, ma batte il Bari 0-3

Redazione
03/02/2011

Allo stadio San Nicola di Bari, l’Inter batte il Bari 3-0 nel posticipo della 23esima giornata del campionato di serie...

Inter non al top, ma batte il Bari 0-3

Allo stadio San Nicola di Bari, l’Inter batte il Bari 3-0 nel posticipo della 23esima giornata del campionato di serie A. E sale al terzo posto in classifica grazie alle reti di Kharja, Pazzini e Sneijder. Pazzini, l’ex doriano fa il suo terzo gol in due gare. E la rete finale dello 0-3 arriva dall’ultimo acquisto: Sneijder. Grazie ai tre punti conquistati a Bari, i nerazzurri agganciano la Lazio al terzo posto, ma soprattutto riducono il divario dal Milan. L’Inter di Leonardo va così a meno sette (con una gara da recuperare a Firenze) dalla capolista.
L’unica pecca durante la partita il brutto gesto del giocatore dell’Inter Christian Chivu che al 15′ del secondo tempo ha colpito con un pugno al volto il giocatore del Bari Marco Rossi. L’arbitro però non se ne è accorto e Chivu, nonostante le proteste dei giocatori pugliesi, non è stato sanzionato. Il nerazzurro rischia ora una squalifica per la prova tv.
«Stasera era difficile riuscire a trovare spazi. Se c’erano state occasioni o un gol nel primo tempo, la partita poteva cambiare», ha detto l’allenatore dell’Inter Leonardo, che ha anche commentato il brutto gesto di Chivu, che ha colpito con un pugno un avversario. «Ne abbiamo parlato, ne parlerà anche lui dopo. Io non l’ho visto, ma le cose sbagliate, sono sbagliate. Le cose interne sono nostre e le gestiremo noi, poi la sua spiegazione la darà lui». Il tecnico nerazzurro non vuole però sentir parlare di bilanci: «Penso che serva poco, bisogna guardare avanti».
«L’Inter ha vinto una partita fondamentale», ha detto il giocatore Giampaolo Pazzini. «Sono contento ho fatto 3 gol in due partite ma la cosa più importante questa sera era vincere. Il Bari ci ha messo in difficoltà, abbiamo faticato nel primo tempo, poi nella ripresa ci siamo messi meglio ed abbiamo vinto una partita fondamentale. Dobbiamo continuare così, la cosa più importante è mantenere questa voglia di vincere».
Un’altra sconfitta invece per il Bari che in casa non vince dal 26 settembre, nelle ultime 17 partite ha messo insieme una vittoria e tre pareggi. In più, non segna al San Nicola da 216 minuti. Pur giocando a lungo alla pari con i nerazzurri, non è riuscito a evitare il 15esimo ko stagionale.