Redazione

Intesa Sanpaolo: 170 giovani selezionati col programma “Make it real”

Intesa Sanpaolo: 170 giovani selezionati col programma “Make it real”

10 Aprile 2019 09.43
Like me!

Make it Real, il recruiting game ideato da Intesa Sanpaolo, ha dato l’opportunità a 170 laureati e laureandi, di accedere allo stage formativo finalizzato all’assunzione come consulenti finanziari. Di questi oltre il 70% sono del Sud. Si tratta di una parte dei circa 300 laureati e laureandi individuati con diversi tipi di selezione su tutto il territorio italiano per il contratto misto. Intesa Sanpaolo è la prima azienda in Italia ad applicare questo nuovo tipo di contratto.

Roberto Cascella, Responsabile Direzione People Management & HR Transformation di Intesa Sanpaolo, ha commentato: “Make it Real ci permette di individuare e coinvolgere i migliori laureandi e laureati sul territorio, facendo vivere loro una esperienza coinvolgente fianco a fianco con manager e valutatori, dando così concrete opportunità di formazione e lavoro ai giovani di valore. Reclutare al Sud è una scelta precisa che offre ai ragazzi una reale prospettiva professionale nel Gruppo. Intesa Sanpaolo ha fortemente deciso di investire su giovani e Meridione, confermando l’impegno a svolgere programmi di crescita economica e di sviluppo sociale. Queste selezioni sono un segno concreto di questa volontà e continueranno anche nel 2019”.

Make it Real è un talent game in cui i giovani si affrontano su casi di business. Nel corso della giornata di contest, i partecipanti possono far emergere competenze tecniche e soft skills, attraverso simulazioni e business case con la supervisione di valutatori e giudici tecnici che a fine giornata decretano i vincitori. In palio per loro uno stage formativo, a seguito del quale chi consegue il patentino di consulente finanziario, potrà essere assunto da Intesa Sanpaolo con un contratto misto.

Questo tipo di contratto, applicato da Intesa Sanpaolo nell’ambito della Banca dei Territori, la Divisione Retail del Gruppo, coniuga in capo alla stessa persona un rapporto di lavoro subordinato part time a tempo indeterminato con un parallelo, contestuale e distinto contratto di lavoro autonomo di consulente finanziario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *