Il testo de “La ragazza col cuore di latta” di Irama, in gara a Sanremo

05 Febbraio 2019 09.27
Like me!

Dalla partecipazione del 2016 tra le nuove proposte di Sanremo, le cose sono molto cambiate per il giovane Irama. Se quella volta venne eliminato al televoto nel confronto Ermal Meta, oggi il fresco vincitore di Amici di Maria De Filippi non ha bisogno di votazioni o sfide per entrare di diritto tra i Big del Festival. La sua La ragazza col cuore di latta farà parte dell’album Giovani per sempre, edizione speciale dell’album Giovani, che uscirà a febbraio 2019 per Warner Chappell Music. Al pezzo di Irama hanno lavorato Fanti, Colonnelli, Nenna e Debernardi e il risultato è un testo sicuramente adatto al cantante, il cui tentativo di accostare la passione per i più grandi cantautori italiani ad arrangiamenti più contemporanei ha subito catturato l’interesse del pubblico.

Il tema dell’amore non è nuovo per l’Ariston, tuttavia Irama ha una grande capacità di attirare l’attenzione e dare tagli originali alle questioni che affronta, sempre in equilibrio tra la rabbia della denuncia e la fragilità del vissuto personale.

LEGGI ANCHE: Le pagelle dei testi in gara a Sanremo 2019

LEGGI ANCHE: Tutti i cantanti in gara al Festival

IL TESTO DE LA RAGAZZA COL CUORE DI LATTA DI IRAMA

Fare l’amore è così facile credo
Amare una persona fragile meno
Linda è cresciuta con un cuore che non batte a tempo
E quando era piccola sognava di aggiustarsi dentro
Diceva di essere diversa
Cercava le farfalle lì appoggiata alla finestra
Vedeva i suoi compagni che correvano in cortile
E lei che non poteva si sedeva e ci pensava bene a cosa dire
E se ogni tanto le chiedevo come mai non giochi
Diceva siediti qui affianco ed indicava su
Io in quella nuvola ci vedo solo un cuore vero
Perché il mio a volte si dimentica e non batte più
Così cercando di salvarla
A sedici anni il suo papà le regalò un cuore di latta
Però rubò il suo vero cuore con freddezza
In cambio della vita
E non lo senti che
Questo cuore già batte per tutti e due
Che il dolore che hai addosso non passa più
Ma non sei più da sola ora siamo in due
Io ci sarò comunque vada
Ci sarò comunque vada
Fare l’amore è così facile credo
Amare una persona fragile meno
Linda è cresciuta così in fretta da truccarsi presto
Talmente in fretta che suo padre non fu più lo stesso
A scuola nascondeva i lividi
A volte la picchiava e le gridava soddisfatta
Linda sentiva i brividi quando quel verme entrava in casa sbronzo
E si toglieva come prima cosa solo la cravatta
E se ogni tanto le chiedevo come mai non esci
Diceva siediti qui affianco ed indicava su
Io in quella nuvola ci vedo solo un cuore vero
Adesso dimmi in quella accanto cosa vedi tu
Ma chi ha sofferto non dimentica
Può solo condividerlo se incrocia un’altra strada
Per ragazza più bella del mondo con il cuore di latta
Sappi che io ci sarò
Comunque vada
E non lo senti che
Questo cuore già batte per tutti e due
Che il dolore che hai addosso non passa più
Ma non sei più da sola ora siamo in due
Io ci sarò comunque vada
Ci sarò comunque vada
Fare l’amore è così facile credo
Amare una persona fragile meno
Linda è cresciuta con un cuore che non batte a tempo
Ma adesso dentro la sua pancia batte un cuore in più
E non lo senti che
Questo cuore già batte per tutti e due
Che il dolore che hai addosso non passa più
Ma non sei più da sola ora siamo in due
Io ci sarò comunque vada
Ci sarò comunque vada

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *