Navi iraniane tentano il sequestro di una petroliera britannica

Redazione

Navi iraniane tentano il sequestro di una petroliera britannica

Le imbarcazioni sono state bloccate da una fregata della Royal Navy, che ha puntato i cannoni contro di loro. La Heritage stava entrando nell'area dello stretto di Hormuz.

11 Luglio 2019 07.50
Like me!

Alta tensione nello stretto di Hormuz. Tre navi armate iraniane hanno tentato il sequestro di una petroliera britannica, ma sono state bloccate da una fregata della Royal Navy. Secondo la Cnn, gli iraniani hanno ordinato alla petroliera Heritage, che stava entrando nell’area dello stretto, di cambiare rotta ed entrare nelle vicine acque di Teheran. La notizia è stata confermata dal governo di Londra, mentre i Pasdaran hanno respinto l’accusa.

SCENA RIPRESA DALL’ALTO DAGLI STATI UNITI

Aerei statunitensi hanno ripreso la scena dall’alto, segnalando che la Hms Montrose della Marina reale britannica ha puntato i cannoni contro le motovedette, intimando loro di allontanarsi come poi hanno fatto.

RITORSIONE DOPO IL FERMO DELLA GRACE 1 A GIBILTERRA

Il presidente della teocrazia islamica, Hassan Rouhani, aveva avvertito che ci sarebbero state «conseguenze» dopo il blocco di una petroliera iraniana a Gibilterra da parte del Regno Unito su richiesta di Washington. Il fermo della Grace 1, che trasportava greggio iraniano diretto in Siria, è avvenuto per presunte violazioni dell’embargo imposto dall’Unione europea ed è stato definito «illegale» da Teheran.

WASHINGTON VUOLE UNA COALIZIONE PER DIFENDERE LE NAVI

Il 10 luglio, inoltre, gli Stati Uniti hanno fatto sapere di voler creare una coalizione di Paesi per difendere le petroliere in transito nel Golfo Persico. Gli Usa fornirebbero le navi per il controllo e il comando delle operazioni, mentre gli altri Paesi metterebbero le navi destinate ai pattugliamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *