Iraq, il governo Maliki ottiene la fiducia

Redazione
21/12/2010

Dopo aver presentato il programma di governo, il premier sciita Nouri al-Maliki ha ottenuto la fiducia del parlamento iracheno sulla...

Dopo aver presentato il programma di governo, il premier sciita Nouri al-Maliki ha ottenuto la fiducia del parlamento iracheno sulla lista parziale dei membri del nuovo esecutivo. Il primo ministro, già capo dell’esecutivo dal 2006 al febbraio 2010, assume ad interim la responsabilità dei ministeri chiave della Difesa e degli Interni. Il ministero degli affari esteri rimane sotto la guida del curdo Hoshiar Zebari, mentre il dicastero del petrolio passa da Hussayn Shahristani, nominato vice premier per l’energia, a Abd al Karim Luwaybi, già sottosegretario allo stesso ministero. Il sunnita Saleh al Mutlak, della coalizione di Iyyad Allawi, principale rivale di Maliki, è nominato vice premier. Mutlak è stato di recente escluso dal parlamento iracheno dalla lista dei funzionari ex baatisti a cui era impedito accedere a cariche dello Stato.
Il presidente Barack Obama si è congratulato oggi con i dirigenti iracheni per la formazione del nuovo governo definendolo «un importante passo avanti verso la meta della unità nazionale». «La decisione di formare una partnership di governo inclusiva è un chiaro ripudio degli sforzi degli estremisti di fomentare divisioni settarie», ha dichiarato Obama.