«Irrilevanti gli atti di Santa Lucia»

Redazione
28/01/2011

La procura di Roma considera irrilevante il contenuto degli atti inviati dal governo di Santa Lucia al ministro degli Esteri...

«Irrilevanti gli atti di Santa Lucia»

La procura di Roma considera irrilevante il contenuto degli atti inviati dal governo di Santa Lucia al ministro degli Esteri Franco Frattini, nei quali si parla della titolarità delle società off-shore che si sono succedute nella proprietà della casa di Montecarlo, in precedenza di prorpietà di Alleanza Nazionale.
ATTI IRRILEVANTI. Un contenuto che «appare del tutto irrilevante circa il thema decidendum», ha sottolineato la procura di Roma che, nelle deduzioni fatte pervenire al gip Carlo Figliolia in vista della camera di consiglio del 2 febbraio, conclude ribadendo la richiesta di archiviazione, dal reato di truffa aggravata, nei riguardi dell’ex leader di An, Gianfranco Fini, e del senatore Francesco Pontone, che del partito era il tesoriere.
Il gip che ha ricevuto gli atti dovrà ora decidere sulla richiesta dell’opposizione di non archiviare le posizioni di Gianfranco Fini e di Vincenzo Pontone.
Il Pdl intanto continua a chiedere con insistenza le dimissioni di Gianfranco Fini dalla presidenza della Camera, dopo che il ministro degli Esteri Franco Frattini si è presentato in Senato a rispondere sul caso dell’appartamento del cognato di Fini ma senza rivelare il contenuto dei documenti dello Stato caraibico.