Israele allarga la manovra terrestre al settore sud di Gaza

Redazione
03/12/2023

Hamas risponde: sirene di allarme in vaste zone dello Stato ebraico. Oltre 15.500 i morti nella Striscia. Razzo dal Libano, soldati israeliani feriti in Alta Galilea. L’Onu: «1,8 milioni di sfollati interni». Gli aggiornamenti sul conflitto in Medio Oriente.

Israele allarga la manovra terrestre al settore sud di Gaza

Israele ha allargato la manovra terrestre al settore sud di Gaza, poco a nord di Khan Yunis: «In quell’area ci sono mezzi blindati che hanno iniziato ad attaccare obiettivi di Hamas», spiega la radio militare. Secondo l’emittente, l’esercito intende estendere le proprie attività di terra, dopo che nei giorni scorsi ha fatto ricorso ripetutamente a bombardamenti dell’artiglieria, della aviazione e della marina. E per questo ha ordinato l’evacuazione di Khan Yunis. Intanto, il nuovo bilancio delle vittime a Gaza dal 7 ottobre fornito da Hamas è di 15.523 morti. E si contano anche 41.316 feriti. Lo ha comunicato il portavoce del ministero della salute della Striscia, Ashraf Al-Qidreh.

Israele allarga la manovra terrestre al settore sud della Striscia di Gaza. Gli aggiornamenti sul conflitto con Hamas in Medio Oriente.
Civili in fuga da Khan Yunis (Getty Images).

Hamas attacca, sirene di allarme in tutto Israele

Le sirene di allarme che avvertono di lanci di razzi in arrivo hanno risuonato a ripetizione nella città israeliana di Sderot e nei kibbutz che si trovano al confine con la Striscia di Gaza, come quelli di Kissufim, Ibim e Nir Am. Gli abitanti hanno avuto ordine di raggiungere i rifugi: le comunità vicine al confine, comunque, sono state in gran parte evacuate dopo l’attacco di Hamas del 7 ottobre. Sirene di allarme anche nella città di Zar’it, al confine con il Libano.

Razzo dal Libano, soldati israeliani feriti in Alta Galilea

Nel corso della giornata presso il villaggio di Beit Hillel, a breve distanza dal confine con il Libano, c’è stata un’esplosione in seguito al lancio di colpi di mortaio o di un razzo anticarro: 11 persone ferite, tra cui quattro soldati israeliani. In precedenza altre esplosioni erano state segnalate sulle alture del Golan, per il lancio di un razzo dalla Siria. L’artiglieria israeliana aveva poi sparato verso la località da dove era partito l’attacco.

Israele allarga la manovra terrestre al settore sud della Striscia di Gaza. Gli aggiornamenti sul conflitto con Hamas in Medio Oriente.
Un tunnel di Hamas (Ansa).

L’Idf: «Scoperti più di 800 tunnel di Hamas nella Striscia»

Le forze di difesa israeliane hanno reso noto di aver scoperto più di 800 tunnel nella Striscia di Gaza dall’inizio dell’offensiva di terra. Circa 500 sarebbero già stati distrutti, facendoli esplodere o sigillandoli. Secondo l’Idf, molti tunnel collegano le «risorse strategiche» di Hamas.

L’Onu: «Sfollata il 75 per cento della popolazione di Gaza»

Circa 1,8 milioni di persone, pari al 75 per cento della popolazione della Striscia di Gaza, sono sfollati interni: lo dichiara l’agenzia dell’Onu per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha).