L'Istat ha confermato il Pil a  +0,9% nel 2018

L’Istat ha confermato il Pil a +0,9% nel 2018

09 Aprile 2019 07.49
Like me!

L'Istat ha rivisto al rialzo le stime del Pil 2017, portandole da +1,6% a +1,7%. Confermata invece a +0,9% la crescita del 2018. La revisione di oggi è dovuta all'ampliamento del perimetro della pubblica amministrazione, che – in accordo con Eurostat – include ora 10 enti in più, da Rfi a Invitalia. la nuova stima ha come risultato una revisione verso l'alto del prodotto nominale di circa 3 miliardi per entrambi gli anni. L'Istat ha rivisto per ora solo il 2017 e il 2018. Una revisione complessiva sarà apportata a settembre.

CONFERMATE LE STIME SUL DEFICIT

Confermate anche le stime sul deficit nel 2017 al 2,4% del Pil e nel 2018 al 2,1%. L'aggiornamento del perimetro della Pa (che ha portato a una lieve revisione del Pil nel 2017 e a un aumento di circa 3 miliardi del Pil nominale per entrambi gli anni) non ha determinato modifiche dell'indebitamento.

LE STIME DI BANKITALIA

La Banca d'Italia ha aggiornato, con una revisione al rialzo, le stime sul rapporto debito/Pil nel 2018 portandole al 132,2% (132,1% la precedente stima dell'Istat). Si tratta di un deciso aumento rispetto al 131,4% del 2017 (dato anche in questo caso rivisto al rialzo di un decimo di punto). L'aggiornamento è dovuto alla modifica del perimetro della pubblica amministrazione, con l'ingresso di 10 nuovi enti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *