Dnews Free Press 120225174240
EDITORIA
25 Febbraio Feb 2012 1600 25 febbraio 2012

Dnews passa di mano

Farina cede la free press alla Emotional Advertising.

  • ...
Mario Farina.

Il quotidiano Dnews passa di mano: Mario Farina, editore anche di Metro, ha ceduto una delle sue due freepress alla Emotional Advertising, concessionaria di pubblicità dello stesso giornale. La notizia è stata data giovedì 23 febbraio, via fax, da Farina al Comitato di redazione (rappresentanza sindacale) ed è stata confermata da Fabrizio Verdolin, amministratore delegato e fondatore di Emotional.
NESSUNA INDICAZIONE DEL PREZZO DI VENDITA. Non si conosce il prezzo di vendita. Il passaggio del 100% delle quote della Mag Editoriale srl, società che edita il giornale, dovrebbe partire dall'1 marzo.
Farina, che aveva creato Dnews nel 2008, dovrebbe invece mantenere, attraverso la New media enterprise, il controllo di Metro, rilevato due anni fa dal gruppo svedese che lo pubblicava. La cessione di Dnews dovrebbe servirebbe, infatti, a reperire risorse per potenziare Metro, eliminando inoltre dal gruppo quello che in fondo era considerato un concorrente in casa.
DUE EDIZIONI E UNA TIRATURA DI 50 MILA COPIE. Dnews pubblica due edizioni, a Roma e Milano, con una complessiva tiratura di circa 50 mila copie. Sono 19 i redattori che vi lavorano, mentre altri quattro avevano lasciato il giornale dopo la chiusura, lo scorso anno, delle sedi di Bergamo e Verona e la riduzione della foliazione per far fronte al calo di pubblicità.
Il direttore è Stefano Pacifici, già alla guida de Il Romanista. Pacifici aveva sostituito, nel maggio 2010, Antonio Cipriani il quale, insieme con il fratello Gianni, aveva fondato la freepress dopo aver lasciato, nel 2008, la guida di E-Polis, giornale poi fallito lo scorso anno.

Per i giornalisti un contratto di solidarietà che dura da tre anni

Attualmente i giornalisti di Dnwes lavorano a turno, per un contratto di solidarietà giunto ormai al terzo anno.

Attualmente i giornalisti di Dnwes lavorano a turno, per un contratto di solidarietà giunto ormai al terzo anno: Farina ha garantito al Comitato di redazione la prosecuzione del regime fino al 31 agosto, data approvata dal ministero del Lavoro per l'ammortizzatore sociale, e ha aggiunto di aver scelto, tra diversi possibili acquirenti, proprio Emotional in quanto si tratta di una società intenzionata a potenziare il quotidiano, attualmente in sofferenza.
IL GIRO D'AFFARI DEI CENTRI STAMPA. Farina ha il nocciolo duro del suo gruppo nei centri stampa, i più importanti dei quali sono quelli della Litosud, con sedi e impianti a Roma e Milano.
Per la pubblicità su Dnews si era in un primo tempo rivolto a Visibilia, di Daniela Santanché, per poi accordarsi, nel 2010, con Emotional Advertising. La società di Fabrizio Verdolin, dal canto suo, è nata nel 2008 e cura tra l'altro la raccolta pubblicitaria ed anche la pubblicazione della rivista di bordo di Trenitalia La Freccia e di In Fly, il magazine della società Adr Aeroporti di Roma.
L'OFFERTA DI IMPRENDITORI VICINI AD ALEMANNO. I contatti per una vendita di Dnews erano in corso da tempo. Farina aveva ricevuto un'offerta di acquisto da parte di alcuni imprenditori vicini al sindaco di Roma, Gianni Alemanno: un fatto che conferma le voci che circolano da tempo nella Capitale, secondo le quali Alemanno sarebbe in cerca di un organo di informazione che lo possa sostenere in un processo di graduale uscita dal Pdl per approdare a un nuovo soggetto politico che lo vedrebbe tra i fondatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso