Ultime Notizie Sciopero 26 Ottobre 2018
Attualità
26 Ottobre Ott 2018 1003 26 ottobre 2018

Come sta andando lo sciopero dei trasporti

A Roma ritardi nei mezzi di superficie. A Milano stop alla metro ma solo dalle 18 a fine servizio. Bassa adesione a Palermo. Molte linee regolari a Napoli. Orari e situazione di treni, bus e metro.

  • ...

Disagi (per ora) limitati e bassa adesione all'agitazione nazionale: quello che avrebbe dovuto essere un venerdì nero dei trasporti si è rivelato uno stop con un impatto limitato sulla circolazione cittadina. L'agitazione riguarda le sigle Cub, Sgb, Si-Cobas, Usi-Ait, Slai-Cobas e verte, come precisato, su «il salario, il welfare, la rappresentanza nei luoghi di lavoro, i diritti universali, contro le privatizzazioni e liberalizzazioni, per abolizione delle diseguaglianze, per la salute e sicurezza».

A ROMA RITARDI NEI MEZZI DI SUPERFICIE

A Roma lo stop è cominciato alle 8.30. Chiusa la linea ferroviaria Roma-Lido, ma sono aperte la metro A, la metro B e la metro C. Metropolitana che ha subito un'interruzione di circa mezzo'ora sull'intera linea B/B1 a causa di un guasto. L'agitazione interessa i collegamenti Atac (bus, tram, metropolitane Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo) e le linee periferiche gestite dalla Roma Tpl. In funzione anche la Termini-Centocelle e la Roma-Civitacastellana-Viterbo. Possibili riduzioni di corse per bus e tram. Comunque restano in vigore le fasce di garanzia: servizio regolare fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Sempre nella capitale scioperano anche i lavoratori dell'Ama: l'azienda dei rifiuti ha comunque attivato le procedure per assicurare servizi minimi essenziali e prestazioni indispensabili.

A MILANO STOP ALLA METRO MA SOLO DALLE 18 A FINE SERVIZIO

A Milano l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio è prevista in metropolitana dalle 18 fino al termine del servizio (e non anche dalle 8.45 alle 15 come precedentemente comunicato). In superficie: dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Nel rispetto delle disposizioni in materia di informazione all’utenza, le percentuali medie complessive di adesione registrate nel corso delle ultime astensioni proclamate dalle medesime sigle, sono disponibili per ATM sul sito internet dell’azienda di trasporti milanese.

NON SI REGISTRANO DISAGI A BOLOGNA

Non si registrano particolari ripercussioni sui trasporti a Bologna nelle prime ore della mattinata Per quanto riguarda il trasporto pubblico su gomma, a quanto si apprende in via ufficiosa, l'adesione alla mobilitazione si attesta sul 35-40% tale da determinare una riduzione di un terzo delle corse sulle linee che normalmente servono la città senza arrecare comunque disagi. Lo sciopero si svolge dalle 8.30 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio. Quanto al trasporto ferroviario - in questo caso lo sciopero è stato indetto dalle 21 del 25 ottobre alle 21 di del 26 - la circolazione delle Frecce di Trenitalia è regolare mentre per quanto riguarda quella dei treni regionali, al momento, si registrano un paio di cancellazioni di convogli Tper e un paio di convogli di Trenitalia, senza che vi siano disagi consistenti. Per il traffico su rotaia sono comunque garantiti i servizi essenziali assicurati per legge nelle fasce orarie più frequentate dai viaggiatori pendolari, ossia dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

A PALERMO BASSA ADESIONE ALLO STOP DEI MEZZI PUBBLICI

È cominciato anche a Palermo lo sciopero dei mezzi pubblici indetto da Confederazione unitaria di base (Cub) e Sindacato generale di base (Sgb). La protesta è cominciata alle 08.30 con l'annunciata sospensione del servizio fino alle 17.30. Riprenderà dopo tre ore e si concluderà a fine servizio. Secondo fonti sindacali che non aderiscono alla manifestazione e aziendali quasi tutti gli autobus dell'Amat sono regolarmente in servizio, mentre è rientrato qualche tram. Scarsa l'affluenza anche nel settore ferroviario e aereo. Un corteo a sostegno della vertenza a cui aderiscono studenti e disoccupati è in corso nel centro della città: partito da piazza Vittorio Veneto raggiungerà la sede dell'assessorato agli Enti locali.

A NAPOLI NESSUN DISAGIO, REGOLARI MOLTE LINEE

Potrebbe avere ripercussioni solo sulla linea 2 della Metropolitana di Napoli, gestita da Trenitalia, lo sciopero dei trasporti ma al momento - secondo fonti aziendali - non si registrano disagi. Nessun problema, invece, per mezzi su gomma e trasporto su ferro per il servizio Anm ed Eav, con Circumesuviana e Circumflegrea. Continuano i disagi per gli utenti della Ctp, ma si tratta di questioni legate ad una forte crisi aziendale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso