Miccio 111205181417
STILE
17 Dicembre Dic 2011 2259 17 dicembre 2011

Feste, alla moda in tempi di crisi

I consigli di Miccio e Gozzi, conduttori di Ma come ti vesti? per essere glam con l'austerity.

  • ...
Enzo Miccio.

Scintillare…e mescolare! Sono queste le parole d’ordine da tenere bene a mente quando scegliamo il look per le serate di festa che ci aspettano. Almeno secondo i tre esperti di stile intervistati da Lettera43.it.
«La formula mix and match è la chiave di qualunque look oggi: saper scegliere e abbinare con gusto accessori e abiti è il segreto per essere unici, originali e affascinanti», spiega a Lettera43.it Enzo Miccio, maestro di stile prima in Ma come ti vesti? e ora in Shopping Night, su RealTime. E per non spendere una follia.
LA REGOLA DEL TUBINO. Per le feste di Capodanno, e più in generale per le serate formali, il look può essere costruito intorno a un solo capo, immancabile nel guardaroba di ogni donna: il tubino nero. Versatile e trasformabile in mille modi, è la base ideale da cui partire. «Chi ha delle belle gambe può senz’altro mostrarle, con delle calze di pizzo o ricamate. Via libera ai tacchi, rigorosamente più alti di 10 cm, ma non necessariamente a stiletto: l’importante è che diano un tocco di scintillio all’insieme, in versione metallica o in lamè, con un tacco importante».
CALZE PREZIOSE. Non è da escludere nemmeno l’open toe, sempre con una calza preziosa - «guai a mettere il classico velato nero di nonna Pina!» mette in guardia Miccio - che può essere abbinata anche a un sandalo. Le più coraggiose potranno anche sfidare il freddo con una gamba nuda. Per dare luce alla parte superiore, sono sufficienti orecchini chandelier o piccoli diamanti ai lobi.
SPILLE VINTAGE. Via libera - senza esagerare - anche alle spille vintage, scovate a pochi euro nei mercatini. Anche in questo caso, i colori spazieranno dall’oro al metallico, dal bianco al nero.
Un’ultima nota di stile per le più freddolose: «Guai a indossare la stola, capo molto difficile da portare. Optiamo per dei piccoli cache coeur, che si abbinano benissimo ai tubini, o per un collo di pelliccia, magari della nonna».
UOMO CLASSICO. E gli uomini? Quali consigli seguire per non sfigurare accanto alla moglie? Vietatissimo imitare lo stile luccicante: «Niente lucido, fili di lamè, gessati in lurex, per carità. Puntiamo su un abito nero con camicia bianca, abbinata a papillon o cravatta e per un tocco di colore, una pochette rossa, o scozzese».

I must have: borsa a bauletto e sandali con strass

Monica Sirani, personal shopper e style consultant, titolare di Personal Shopping Milano ci regala una serie di trucchi per essere perfette anche senza spendere eccessivamente, e senza ricorrere alla classica boutique griffatissima per comprare un vestito che poi rischia di essere indossato una sola volta. Le boutique di pronto moda delle nostre città, ma anche lo shopping online, sono degli alleati perfetti.
CASSETTI PIENI DI SORPRESE. «La notte di Capodanno e delle feste a ridosso del Natale sono l’occasione giusta per osare e stupire, con stile. Cominciamo a rovistare in fondo ai cassetti e troveremo molto probabilmente un pantalone nero o una gonna a tubino, da mixare a un nuovo top. Per sdrammatizzare suggerisco un abbinamento con una maglia in paillette o con inserti metallici. Ideale anche un collant particolare e il gioco è fatto!».
PAILLETTE E TULLE. Se invece vogliamo regalarci un capo nuovo, allora il must have è un abito nero con inserti paillette o con elementi in tulle neri o con dettagli in pizzo, di tendenza in questo autunno/inverno. «E non dimentichiamo gli accessori: decolletè nere o sandalo con strass, e una clutch (borsa a bauletto, ndr)».
COLORI ACCESI. Infine, un’indicazione sui colori: «Il nero è sicuramente facilmente portabile da tutte, ma non dobbiamo escludere colori più strong come per esempio il rosso oppure l'oro, l'argento o perché no, un purple. Per i fedeli al total black, suggerisco di sdrammatizzare con un collo in pelo di un colore accesso, per esempio arancio o fucsia».

Osare come dive degli Anni ruggenti

Carla Gozzi, esperta di stile.

Chiude, è il caso di dirlo, in bellezza, questa carrellata di consigli di stile Carla Gozzi, o «Carlà» come la chiamano le sue fan. Assistente dei direttori creativi delle più note case di moda internazionali, è coach style per vocazione e professione e, come Miccio, è volto di punta di Real Time.
STRASS NON STRESS. Carlà le idee le ha molto chiare: «Le feste sono l’occasione per essere femminili e sexy. E per osare. Niente stress e ansia da prestazione, però: bastano pochi accorgimenti per essere perfette».
Cominciamo dagli orecchini: «Abbinate a qualunque abito degli chandelier, di grande tendenza, che vi trasformeranno in delle vere dive. Se avete i capelli corti sceglieteli in stile shoulder duster con cascate di catene metalliche, mentre per chi ha un look lungo e mosso meglio puntare sulla versione etnica e decorativa».
INTIMO SEXY. E poi l’intimo: da sogno. «Brassiere e culotte in pizzo valencienne sono di rigore. Per la notte di Capodanno, immancabile anche il reggicalze “lace” rosso fuoco, iperfemminile e di buon auspicio». Ultima nota sul trucco, che deve essere ispirato alle dive del passato: «Via libera quindi a eyeliner e ciglia finte. E allo smalto per le unghie, super trendy nella versione rosso wocka wocka».
Per dare un calcio, almeno per una notte, alla crisi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso