Sneaker Party 130130164847
TENDENZE
30 Gennaio Gen 2013 1620 30 gennaio 2013

Erotismo, si diffonde il feticismo del piede

E diventa oggetto del desiderio negli sneaker party.

  • ...
Gli sneaker party sono eventi legati al feticismo dei piedi maschili.

Non solo occhi, seno o un torace dagli addominali scolpiti. L'attrazione erotica passa anche per i piedi. Proprio questi, infatti, sono al centro degli sneaker party, incontri di natura fetish (in cui non mancano sesso e umiliazioni pubbliche) che si stanno diffondendo sempre di più anche nel nostro Paese.
ALLA LUCE DEL SOLE. Una moda in netta espansione, nell’ambito di un mondo - quello sadomaso, soprattutto omosessuale - che ormai non ha più paura di scoprirsi.
Gli sneaker party sono eventi legati al feticismo dei piedi maschili, e in particolar modo delle scarpe sportive (sneakers, appunto), che vengono organizzati ogni mese nelle principali città italiane (Milano e Padova i centri più importanti) accogliendo un numero crescente di appassionati. Giovani studenti e stimati professionisti, sportivi e pensionati, uomini sposati e single: non esiste un partecipante tipo.
Tutto parte dal feticismo del piede, come spiega a Lettera43.it E.E., 28 anni, milanese, habitué degli sneaker party: «Fino agli ultimi Anni 90 il foot-fetish (feticismo del piede) era ancora un genere per pochi eletti, e non esistevano spazi in cui fosse possibile organizzare feste a tema: ci si limitava a fantasticare grazie a internet, alle foto dei party che si trovavano sui siti tedeschi».
TENDENZA TEDESCA. La Germania, infatti, è considerata la patria del genere. «Poi, circa un decennio fa, la moda si diffuse a Milano grazie al Depot, un locale in cui cominciarono a tenersi i cosiddetti foot-party: vale a dire feste con tema foot-fetish. Nei primi tempi, il numero di partecipanti era ridotto, e in generale durante questi eventi c’era una sorta di timidezza culturale. I clienti giravano tra gli ambienti ma non osavano manifestare i propri desideri in pubblico: giocavano nei camerini, ma negli spazi comuni, sotto gli occhi degli altri, non osavano combinare nulla».

Dal tickling al bare footing, quando il piede è al centro dell'attenzione

Gli sneaker party sono incontri di natura fetish in cui non mancano sesso e umiliazioni pubbliche.

Con il passare degli anni, la situazione cambiò, i partecipanti cominciarono a prendere coraggio: «Nel giro di breve tempo, il foot-fetish e il genere sneaker assunsero un ruolo predominante, ritagliandosi uno spazio considerevole nella cultura sessuale gay italiana. Un’azione importante, in questo senso, fu svolta dai club online dedicati al genere, i cui amministratori nella maggior parte dei casi gestivano, e gestiscono tuttora, le serate a tema organizzate nei vari locali».
MODA SDOGANATA. Il feticismo del piede sembra acquisire sempre più sostenitori, sdoganandosi: «Lo conferma la presenza di numerose sottocategorie nel mondo gay: per esempio il tickling, cioè il feticismo per il solletico ai piedi, o il food-foot-fetish, in cui gli appassionati amano spalmare del cibo sui piedi. In crescita, inoltre, appare il barefooting&dirty, cioè il feticismo dei piedi sporchi, dedicato a chi ama camminare in qualsiasi luogo a piedi scalzi».
ETERO E GAY. Ma non si pensi che sneaker party e affini siano una prerogativa esclusiva della sessualità gay. E. rivela che «è in costante aumento il numero di maschi eterosessuali che umiliano schiavi omosessuali schiacciandoli a piedi nudi o con le scarpe, spesso anche con sputi. Su internet sono diversi i siti, soprattutto tedeschi, rumeni e statunitensi, in cui giovani eterosessuali si creano un alter ego master pubblicando video e foto in cui mettono in mostra scarpe e piedi con atteggiamenti prepotenti e arroganti».
E spesso, per loro, si tratta semplicemente di un modo per guadagnare denaro facilmente, «nel senso che l’umiliazione dello slave può anche consistere nella cessione di soldi».

Il feticismo trova uno stimolo soprattutto nel concetto di umiliazione

Tra le nuove tendenze c'è il tickling, cioè il feticismo per il solletico ai piedi, o il food-foot-fetish, in cui gli appassionati amano spalmare del cibo sui piedi.

Il tutto fa parte, come detto, della realtà sadomaso: una dimensione più diffusa di quel che si creda, i cui valori, però, sfuggono a chi non ne fa parte.
Ecco perché Lettera43.it ha chiesto aiuto a E. «Il sadomaso nel mondo gay è molto diverso da quello etero: in comune hanno solo la presenza di master e slave». Cambiano, da una realtà all’altra, i linguaggi, i ruoli, i colori e i valori.
GIOCO DI RUOLI. Per esempio, continua il 28enne, il sadomaso eterosessuale si caratterizza per una forte ispirazione al genere leather (pelle) e per la preferenza della donna nel ruolo dominante (mistress) sull'uomo; nella sfera omosessuale, invece, il gioco di ruoli tra master e slave viene declinato in molteplici interpretazioni, che danno vita a vere e proprie sottocategorie tra loro indipendenti: il foot-fetish e gli sneaker party, ma anche scat&piss (che prevedono la presenza di feci e urina), spanking (sculacciate) e molte altre».
Un genere di nicchia, ma in crescita, è anche la cosiddetta public humiliation: «Una persona viene esposta a umiliazioni (subire sputi, essere costretta a leccare scarpe) da nutriti gruppi di persone non all’interno di contesti gay, ma in luoghi pubblici quali spogliatori, bar, piazze, centri sociali. Lo scopo è stimolare il sadismo e la goliardia di sconosciuti eterosessuali».
FRONTIERE INFINITE. La tendenza è ancora agli albori ma si sta sviluppando rapidamente: «Basti pensare al sito www.publicdisgrace.com, dove ragazze consenzienti si espongono al pubblico ludibrio e ad atti sessuali con sconosciuti».
Le frontiere del piacere sessuale, insomma, paiono infinite. «Ma non si tratta solo sesso: il feticismo non è legato esclusivamente alla parte fisica, ma trova uno stimolo necessario e importante soprattutto nel concetto di umiliazione. Le persone con cui gioco devono esprimere il loro piacere nell'umiliarmi. Il loro piacere procura piacere a me».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso