Anagrafe Belluno Goffredo 130514130346

Lo sbeffeggiavano per il nome, Goffredo diventa Alex

Il Tar dà ragione a un bellunese di 40 anni affetto da delirio di persecuzione: «In Veneto si generano facili battute».

  • ...
L'immagine di un ufficio anagrafe.

Goffredo è un nome come tanti. O almeno in apparenza. Sicuramente non in Veneto, dove il Tar ha dato ragione a un 40enne di Belluno autorizzandolo a cambiare nome di nascita. Così Goffredo ora si chiama Alex.
Il motivo è presto detto: in dialetto veneto gò frédo significa 'ho freddo'. Questo gioco di parole aveva tormentato Alex durante l'adolescenza, causando nella vittima - secondo alcuni certificati medici presentati dalla difesa - una patologia mentale di delirio di persecuzione.
L'ISTANZA FU RESPINTA. L'iter non è stato semplice per Alex. La prefettura nel 2001 aveva respinto l'istanza di modifica, non ravvisando alcuna stranezza o motivo di vergogna nel nome Goffredo. Solitamente si fa questo tipo di richiesta per il cognome. Ma il Tar ha dato ragione al bellunese, rilevando che «Goffredo in Veneto appare idoneo a generare facili battute con riferimento alla situazione climatica».
IL CASO DELL'ONOREVOLE MASTRANZO. Di casi strani del resto ce ne sono tanti. Il più famoso rimane quello dell'onorevole Mastranzo, un tempo Mastronzo. Leggendo un articolo del 2006 de Il Giornale se ne possono trovare altri: come i fratelli Puzzolente di Matera, diventati poi D'Amico; o il signor Cretini, che grazie a un leggero troncamento ha cambiato cognome in Creti. E poi c'è chi ha resistito stoicamente, rimanendo fedele alla propria identità fino alla morte. Come la signora La Morte.

14 Maggio Mag 2013 1315 14 maggio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso