Charlie Hebdo 150107152047
INDIGNAZIONE
7 Gennaio Gen 2015 1512 07 gennaio 2015

Charlie Hebdo, su Twitter rabbia e dolore per l'attentato

La Rete condanna l'assalto. Tra difensori della libertà di stampa e odio per l'Islam.

  • ...

Il vile attacco alla redazione del giornale satirico Charlie Hebdo, costato finora la vita a 12 persone, ha scioccato il mondo intero, innescando un'ondata di rabbia e indignazione pure sui social network. Dove le reazioni sono unanimi nel condannare l'attacco alla libertà di stampa e la ferocia degli assassini, che sono fuggiti subito dopo aver aperto il fuoco all'interno della redazione. Come segno di solidarietà è stato immediatamente coniato l'hashtag #JeSuisCharlie, a testimoniare la vicinanza al giornale colpito.

D'altro canto, il fatto che gli attentatori abbiano dichiarato la propria appartenenza ad al Qaeda e gridato «Allah Akbar»ha immediatamente rinfocolato le accuse nei confronti del mondo islamico. Tra i primi a far sentire la sua voce il leader della Lega Nord Matteo Salvini

Sono in molti poi a prendersela con chi ha colto la palla al balzo per strumentalizzare il massacro.

Mentre qualcuno s'interroga sulle possibili falle nella sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso