Isis Bandiera 770X544 150626134256
SCHEDA
26 Giugno Giu 2015 1357 26 giugno 2015

Isis, il significato della bandiera

Dagli Abassidi a oggi, il black standard è simbolo dell'islam. Perché è nera? Cosa vogliono dire quelle scritte?

  • ...

Decapitato e lasciato morto, vicino a una fabbrica nei pressi di Lione. Un nuovo attentato di matrice islamica ha scosso la Francia. Vicino al corpo, secondo alcune voci (non confermate dall'Eliseo), ci sarebbe una bandiera non meglio specificata. Facile pensare al vessillo nero e bianco dell'Isis ormai da tempo protagonista delle cronache. Ma cosa significa quel vessillo e quella scritta?

1. Nera come il velo di Aisha

Due militanti dell'Isis con il Black standard.

Le bandiere nere sono legate all'islam fin dai suoi inizi. Secondo la tradizione, Maometto si sedeva sotto uno stendardo nero ricavato dal velo della moglie Aisha per diffondere la parola ai suoi seguaci. Sotto una bandiera nera fu condotta anche l'avanzata degli Abassidi, che nell'Ottavo secolo instaurarono un califfato capace di unire gran parte del mondo musulmano, dall'attuale Libia fino all'Iran.
Non è dunque difficile comprendere perché l'Isis, che ha proclamato abbia scelto questo simbolo.

2. La shahada sulla bandiera

La shahada, professione di fede islamica.

La scritta in arabo riportata sulla parte alta della bandiera è la shahada, la professione di fede islamica. «Ašhadu an lā ilāha illā Allāh wa ašhadu anna Muḥammad rasūl Allāh», ovvero «testimonio che non c'è altro dio all'infuori di Dio e testimonio che Maometto è il suo profeta».
La shahada è presente sulle bandiere di tanti Paesi dell'area islamica: Arabia Saudita, Somaliland, anche su quella dell'Afghanistan sotto i talebani.

3. Il sigillo di Maometto al centro

Il sigillo di Maometto.

Il cerchio bianco con la scritta nera al centro è il sigillo dei profeti, o Khatam an-Nabiyyin, un attributo rivolto a Maometto. Viene citato nel verso 33:40 del Corano: «Maometto non è il padre di nessuno di voi uomini, ma il messaggero di Allah e il sigillo dei profeti: e Allah è onnisciente».
La sua forma è ripresa da quello che è ritenuto essere il sigillo con cui Allah usava firmare le sue lettere ufficiali. Di questi documenti esistono solo delle presunte trascrizioni effettuate in epoca ottomana.

4. Un richiamo all'avvento del Mahdi

La copertina del Corano.

Secondo la tradizione escatologica islamica, la bandiera nera è un simbolo della fine dei tempi e dell'avvento del Mahdi, il redentore dell'islam, che secondo le profezie è destinato a regnare per sette, nove o 19 anni prima del Giorno del giudizio. Il Mahdi non è mai citato nel Corano, ma vi si fa riferimento negli hadith (gli aneddoti sulla vita del Profeta). L'avvento del Mahdi coinciderà col ritorno di Gesù. Insieme combatteranno l'Anticristo. Per i sunniti il Mahdi deve ancora arrivare, per molti sciiti è già nato ma è scomparso e resterà nascosto fino al suo momento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso