Maestre

Piacenza, maestre d'asilo arrestate per maltrattamenti

I carabinieri avrebbero filmato per settimane le violenze contro i bambini dall'asilo.

  • ...

Ci sarebbero le immagini registrate da telecamere nascoste a documentare i maltrattamenti che avrebbero subito i bambini di un asilo nido di Piacenza, dove due educatrici sono state arrestate dai carabinieri. L'accusa è, appunto, quella di maltrattamenti nei confronti dei piccoli.

I carabinieri della stazione di Piacenza Levante si sono presentati giovedì 25 maggio nella struttura. I militari hanno prelevato le due maestre, entrambe piacentine, le hanno caricate sulle auto e le hanno portate in caserma. Riserbo assoluto sull'indagine, ma pare che i carabinieri abbiano eseguito l'arresto in flagranza di reato, probabilmente grazie a telecamere nascoste nell'asilo che avrebbero filmato settimane di presunti maltrattamenti.

«Apprendiamo con sgomento la notizia del fermo di due educatrici di un asilo nido piacentino», ha detto il sindaco di Piacenza, Paolo Dosi. «Il Comune di Piacenza è parte lesa in questa vicenda - ha precisato il primo cittadino - e per questo confidiamo in un'azione degli organi inquirenti quanto più rapida e approfondita possibile».

Per Dosi si è trattato di «un vero fulmine a ciel sereno, privo del benché minimo campanello di allarme, sia in termini di segnalazioni delle famiglie, che di risultanza dei costanti monitoraggi. Ciò premesso, è tanta la fiducia costruita in anni di collaborazione con le cooperative sociali cui fanno capo le due persone che vorremmo, in attesa di notizie più circostanziate, non si strumentalizzasse il caso, ledendo la reputazione e la professionalità di soggetti privati che impiegano centinaia di dipendenti e che si sono fatti conoscere sul territorio per la qualità e la varietà della loro azione al servizio dei nostri bambini».

25 Maggio Mag 2017 1939 25 maggio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso