MNB S Request Manager
2 Marzo Mar 2018 0837 02 marzo 2018

Maltempo, ultimi disagi per la neve: la mappa

Colpo di coda dell'inverno. Ancora neve al Nord. Situazione più difficile in Liguria ed Emilia Romagna. Chiusa l'A1 da Milano a Bologna. Treni sospesi in Liguria.

  • ...

È stata riaperta poco prima di mezzogiorno l'autostrada A1 nel tratto Milano-Bologna, dopo la chiusura disposta tra Milano e Sasso Marconi in direzione sud, a causa dell'ondata di maltempo e in particolare della pioggia gelata che aveva provocato la formazione di ghiaccio. Autostrade per l'Italia ha spiegato che dalla serata di ieri l'Emilia Romagna è interessata dal fenomeno meteorologico a causa del quale si sono rese necessarie le chiusure nella regione di vari tratti autostradali: per ripristinare la viabilità è stato necessario il lavoro di oltre 500 mezzi operativi.

ANCORA DIFFICOLTA' NEL RAVENNATE E FERRARESE. Ancora difficoltà invece sulla A13 tra il bivio con la A14 e Ferrara Sud, sulla A14 tra Bologna San Lazzaro e Cattolica inclusa la diramazione per Ravenna. Secondo quanto segnalato da alcuni automobilisti via facebook, sulla tangenziale intorno a Bologna alcune auto sono rimaste bloccate poco prima del casello di Casalecchio. Una decina, ha riferito la Polstrada, gli incidenti tra tamponamenti e uscite di strada verificatisi da ieri sera specie sull'A14, verso Imola, sull'A1 in direzione di Parma e nel tratto tra Sasso Marconi e Bologna.

TRENI ANCORA FERMI IN LIGURIA. Migliora gradualmente la situazione in Liguria, dove sono stati riaperti i tratti dell'A12, chiusi per ore a causa del ghiaccio, e l'A10, che era stata chiusa tra Pietra Ligure e Savona in direzione Genova per un incidente, fortunatamente senza feriti, che ha però avuto conseguenze sulla statale Aurelia, andata in tilt. Nella regione sono invece bloccati i treni per il gelo e Rfi attende un rialzo delle temperature per potere riprendere il servizio, mentre oltre 200 tecnici sono al lavoro: la circolazione è bloccata sulle linee Genova-Savona, Genova-Torino, Genova-Milano, Parma-La Spezia e Cuneo-Limone.

TRAFFICO CONGESTIONATO IN TOSCANA. Situazione difficile anche in Toscana, dove in mattinata, a causa della chiusura dell'A1, la Polstrada ha invitato i mezzi pesanti diretti verso Nord a utilizzare le autostrade A11 e A12. A complicare il quadro le code di Tir attorno a Firenze sull'A1 (da poco sono ripresi gli ingressi di mezzi pesanti in autostrada) e la chiusura della corsia di una strada di accesso alla città per l'incendio, stamani, si un cavo dell'alta tensione. Ieri sera, fino a tarda notte, grandi disagi ci sono stati per la circolazione ferroviaria regionale.

55 MORTI IN EUROPA PER IL FREDDO. La morsa del gelo non ha colpito solo l'Italia. L'ondata di maltempo ha causato la morte di 55 persone attraverso il Vecchio continente. Il bilancio è stato riferito dalla Bbc. La situazione più grave in Polonia, dove i morti assiderati, in gran parte senza tetto, sono stati almeno 21. Altri sette morti in Slovacchia e sei nella Repubblica Ceca, continua l'emittente britannica. Tre le vittime in Spagna, cinque in Lituania, quattro in Francia, due in Serbia, Italia, Slovenia e Romania. Un morto in Gran Bretagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso