Cacciatori Puglia
Cronaca
15 Maggio Mag 2018 1345 15 maggio 2018

Cos'è il reparto "Cacciatori" dei Carabinieri

L'unità attiva in Sicilia, Sardegna e Calabria ora opererà anche in Puglia. Si tratta di una unità speciale eliportato nata per contrastare la criminalità organizzata.

  • ...

Il 15 maggio il ministro dell'Interno Marco Minniti ha inaugurato a San Severo, in Puglia, il Reparto Prevenzione Crimine Puglia Settentrionale, una nuova sezione dei "Cacciatori". Ma l'unità speciale dei Carabinieri è già attiva da tempo in altre tre regioni.

PRIMO NUCLEO ATTIVO IN CALABRIA. Il primo ad operare è stato lo Squadrone Carabinieri Eliportato "Cacciatori Calabria che venne fondato il 1 luglio del 1991. In particolare nacquero per le operazioni di ricerca dei sequestrati e per aiutare l'Arma a migliorare le operazioni di localizzazione dei latitanti, in particolare dell'ndrangheta. Fedeli al nome le tecniche adottate comportano l'infiltrazione occulta nel territorio, appostamenti prolungati e attacchi rapidi.

UN ANNO FA LA CREAZIONE DEL GRUPPO IN SICILIA. Due anni dopo è stata la volta dei "Cacciatori di Sardegna" nati il primo settembre del 1993 per contrastare l'Anonima sarda e il banditistmo legato ai sequestri di persona. Prima della divisione pugliese è stato il turno di quella siciliana, istituita un anno fa, il 13 maggio 2017. In particolare con il compito di agire nelle zone più impervie e montane dell'isola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso