Greco
28 Giugno Giu 2018 1657 28 giugno 2018

La polemica tra la Procura di Milano e l'Anac

Il procuratore Greco accusa l'Autorità nazionale anticorruzione di Cantone di aver reso «inutili alcune indagini a causa di ritardi e acquisizioni di elementi che hanno determinato una discovery anticipata».

  • ...

Proprio nel giorno in cui l'Anac annuncia il boom di segnalazioni di reati attraverso il "whistleblowing", la procura di Milano va all'attacco e accusa proprio l'Anticorruzione di Raffaele Cantone di aver operato in «ritardo» rendendo di fatto «inutili" numerose «da cui si potevano desumere fatti di corruzione». Nella sede dell'Autorità, che non ha comunque rilasciato repliche ufficiali alle dichiarazioni dei pm milanesi, filtra fastidio, meraviglia e stupore per le accuse che vengono ritenute generiche e non dettagliate. Uno scontro frontale, dunque, che probabilmente trova le sue origini nell'accertamento che l'Authority attuò nel 2017 per presunte irregolarità nella gestione di appalti finanziati con fondi governativi per Expo e messi a disposizione dal Comune di Milano, tra il 2010 e il 2015, per informatizzare l'attività degli uffici giudiziari milanesi.

A febbraio 2017 la Guardia di Finanza, su delega dell'Anac, acquisì atti sulle gare d'appalto relative ai 16 milioni di euro di fondi Expo stanziati e spesi per servizi telematici e infrastrutture informatiche per il Tribunale di Milano, quando era guidato da Livia Pomodoro. Con quei fondi erano stati acquistati anche circa 170 monitor collocati di fronte alle aule nel Palagiustizia e rimasti negli anni inutilizzati. L'indagine portò poi, a giugno dello stesso anno, all'apertura di un'inchiesta sulle presunte irregolarità negli appalti. L'Anac, in sintesi, contestò al Comune di Milano di aver effettuato affidamenti diretti dei lavori senza rispettare i «principi di economicità, efficacia, tempestività e correttezza nonché libera concorrenza». Lo scorso maggio la Procura di Milano ha inviato gli atti a Brescia, affinché i pm bresciani valutino eventuali profili di responsabilità penale da parte di toghe milanesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso