Beyoncé Colosseo Alberto Angela

Alberto Angela sfratta Beyoncé dal Colosseo

Il ministero dei Beni culturali ha negato l'accesso all'Anfiteatro Flavio alla pop star americana che voleva girare il suo nuovo video clip. Set già occupato dalla troupe del divulgatore della Rai.

  • ...

Vita dura per Beyoncé. Nessun problema con i concerti o le vendite dei dischi, ma con Alberto Angela. La pop star ha chiesto l'autorizzazione per girare il suo nuovo video nel Colosseo, ma è arrivato il secco no, perché l'Anfiteatro Flavio è occupato per le riprese di un nuovo documentario del divulgatore.

RESPINTA LA RICHIESTA DI GIRARE IL 7 E L'8 LUGLIO

La notizia è stata riportata nell'edizione del 18 luglio del Messaggero. La prima richiesta ufficiale di Queen B è stata rifiutata. Secondo il quotidiano l'artista americana aveva chiesto di girare una serata tra il 7 e 8 luglio, approfittando della discesa in Italia per il concerto allo stadio Olimpico. Ma in quei giorni, ha fatto sapere il ministero dei Beni culturali, la struttura era già stata prenotata, con accordi e permessi, dal set del nuovo documentario di Angela.

CONTINUA LA TRATTATIVA: PER ROMA È UN'OCCASIONE

La star non si è data per vinta e ha continuato le trattative. Funzionari del ministero non hanno chiuso la porta alla possibilità di girare il video, ma hanno spiegato che non si può fare con poco preavviso. «Il Colosseo è un luogo molto complicato», ha dichiarato un funzionario al quotidiano romano, «servono le dovute cautele, e sopralluoghi tecnici per valutare la qualità e l'impatto del progetto». Nonostante questo, il dicastero ha sottolineato che c'è a massima disponibilità a trattare, perché alla fine si tratterebbe di una grande pubblicità (gratuita) nel mercato americano.

18 Luglio Lug 2018 1754 18 luglio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso