Buoni Pasto Conad
2 Agosto Ago 2018 1256 02 agosto 2018

Buoni pasto agli statali, cosa cambia col nuovo gestore

Sodexo rimpiazza Qui!Group dopo la risoluzione per inadempienze. L'anuncio direttamente dal ministro Bongiorno: via dal prossimo 6 agosto.

  • ...

Buone notizie per i buoni pasto degli statali. Il ministro per la Pubblica amministrazione Giulia Bongiorno ha annunciato che dal 6 agosto è previsto che tornino a essere erogati da un nuovo fornitore. «Come promesso, il servizio di erogazione dei buoni pasto per i dipendenti pubblici riprenderà il prossimo 6 agosto», ha detto Bongiorno, aggiungendo che è stato individuato il nuovo fornitore. «Un ottimo risultato raggiunto in poco tempo, in sinergia con le strutture competenti del ministero dell'Economia e di Consip» ha aggiunto il ministro.

RISOLUZIONE CON QUI!GROUP PER INADEMPIMENTO

Dopo la disdetta della convenzione con Qui!Group, il ministero si era messo al lavoro per risolvere la situazione prima possibile, evitando di danneggiare ulteriormente i dipendenti pubblici. Il caos sui buoni pasto era esploso dopo che la Consip aveva annunciato la risoluzione della convenzione con la società Qui!Group, «per reiterato, grave e rilevante inadempimento delle obbligazioni contrattuali».

RIPESCATA LA VECCHIA GRADUATORIA

Per rimpiazzare il precedente fornitore, visti i casi di buoni rifiutati da bar, ristoranti e supermercati, si è scelto di sondare, in ordine di graduatoria, le disponibilità di chi aveva partecipato alla precedente gara (ferme restando le condizioni che avevano caratterizzato la prima aggiudicazione). Una procedura, questa, prevista dal Codice degli appalti e finalizzata a individuare velocemente un nuovo fornitore.

RESTA IL NODO DEL PREGRESSO

La mossa del governo tampona in realtà solo una parte del problema. Se per i dipendenti interessati riprenderà l'erogazione dei nuovi buoni, resta da risolvere da un lato il tema del pregresso, cioè i buoni accumulati e non più spendibili, e dall'altro quello degli esercenti che in questi mesi hanno accettato i buoni senza però vedersi rimborsare da Qui! quanto dovuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso