Vespa Dimare Chironex Fleckeri
2 Agosto Ago 2018 1947 02 agosto 2018

Vespa di mare, com'è fatta la medusa killer Chironex fleckeri

È uno degli esseri viventi più velenosi al mondo e può uccidere nel giro di pochi minuti. I suoi tentacoli sono lunghi fino a tre metri.

  • ...

La medusa Chironex fleckeri, meglio nota come vespa di mare o medusa scatola, è uno degli esseri viventi più velenosi al mondo e può uccidere nel giro di pochi minuti. Venire a contatto con i suoi tentacoli, che possono essere lunghi fino a tre metri, rischia di essere letale anche per l'uomo, come accaduto purtroppo nel caso di Gaia Trimarchi, la bambina italiana morta nelle Filippine.

SUI TENTACOLI MIGLIAIA DI CELLULE VELENIFERE

La pericolosità di questa medusa è dovuta proprio alle migliaia di cellule velenifere che si trovano lungo i suoi tentacoli. La sua "strisciata" è dolorosissima e provoca un'intensa sensazione di calore. Il veleno, quando entra in circolo nel sangue, causa forti spasmi muscolari, paralisi respiratoria e arresto cardiaco. La sua presenza è stata riscontrata lungo le coste australiane e della Nuova Guinea, nelle Filippine e in Vietnam. Si stima che nel 2017 la vespa di mare, che si nutre di crostacei e piccoli pesci, abbia ucciso circa 70 persone in tutto il mondo.

GRANDE QUANTO UN PALLONE DA BASKET

Un esemplare adulto di Chironex fleckeri può arrivare alle dimensioni di un pallone da basket, è quasi trasparente e possiede quattro ammassi di 15 tentacoli ciascuno, per un totale di 60 tentacoli. Quando nuota i tentacoli si contraggono e diventano lunghi circa 15 centimetri, quando invece sta cacciando i tentacoli si assottigliano e si allungano fino a tre metri. Le migliaia di cellule velenifere che ricoprono ogni tentacolo vengono attivate dalla pressione e da un innesco chimico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso