Sushi
Cronaca
30 Agosto Ago 2018 1138 30 agosto 2018

Consuma sushi ed è colpito da infezione: amputata una mano

È accaduto in Corea del Sud a un 71enne. In ospedale gli è stata diagnosticata la vibriosi. 

  • ...

A causa di una infezione batterica gli è stata amputata una mano. È accaduto a sud di Seoul, in Corea del Sud. Un uomo di 71 anni dopo aver consumato pesce crudo in un ristorante giapponese ha cominciato ad avvertire malessere. Giunto in ospedale, gli è stata diagnosticata la vibriosi. La vicenda è stata pubblicata sul New England Journal of Medicine.

VESCICHE E ULCERE ALLA MANO SINISTRA

L'uomo aveva consumato sushi a cena e 12 ore dopo ha cominciato a notare vesciche, ulcere sulla mano sinistra che ha cominciato a gonfiarsi e diventare livida. Col passare delle ore è stato colpito anche da una febbre molto alta e dolori lancinanti. I medici che lo hanno hanno eliminato il tessuto infetto e gli hanno prescritto una cura antibiotica che però si è rivelata inutile. Dopo alcuni giorni il 71enne è tornato in ospedale e gli è stata diagnosticata una infezione batterica, la vibriosi, causata con buona probabilità dal consumo di pesce crudo. Il New England Journal of Medicine ha precisato che il quadro clinico dell'uomo era già compromesso: soffre di diabete di tipo 2, problemi ai reni e ipertensione. A 25 giorni dalla comparsa dei primi sintomi, le sue condizioni erano talmente gravi che è stato necessario amputare la mano.

COSA È LA VIBRIOSI

La vibriosi è una infezione batterica che può essere contratta se una ferita viene a contatto con acqua di mare contaminata, con il consumo di frutti di mare e pesce crudi o poco cotti. Lo stesso vale per la carne. I pazienti immunodepressi - con patologie croniche al fegato e cancro - sono a maggior rischio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso