Crollo Ponte Morandi Genova
Crollo del ponte Morandi
Autostrade Ponte Morandi Consiglio Amministrazione
Cronaca
31 Agosto Ago 2018 1310 31 agosto 2018

Cosa ha detto il Cda di Autostrade sul Ponte Morandi

La società replica alle contestazioni del governo: «Rispettati tutti gli obblighi di concessione». Dura la replica del ministro. Toti promette la demolizione entro 30 giorni.

  • ...

Autostrade resta pienamente convinta di avere rispettato gli obblighi di concessione stipulati col ministero delle Infrastrutture, anche per quanto concerne il tragico crollo del ponte Morandi dello scorso 14 agosto, costato la vita a 43 persone. È questo il senso del comuinicato diramato al termine del Consiglio di amministrazione riunitosi venerdì 31 agosto, che ha «preso atto degli elementi di confutazione alla lettera del ministero delle Infrastrutture datata 16 agosto 2018 predisposti dalle strutture tecniche della società e ha confermato il proprio convincimento in merito al puntuale adempimento degli obblighi concessori da parte della società».

LA LETTERA DI RISCONTRO INVIATA AL MINISTERO

La lettera di riscontro e i relativi allegati saranno inviati al ministero nel termine assegnato, ha spiegato la società. Il Cda e il collegio sindacale, inoltre, «hanno rinnovato il proprio cordoglio per le vittime, il dolore per i feriti e la vicinanza all'intera comunità genovese e alle istituzioni». Autostrade ha aggiunto anche che durante il Cda è stato fatto un aggiornamento in merito all'avanzamento delle iniziative condivise nell'adunanza del 21 agosto, «in particolare, gli aiuti alle famiglie colpite che hanno interessato più di 200 nuclei familiari, le iniziative di ripristino della viabilità cittadina, le ulteriori iniziative di agevolazione del pedaggio e l'avanzamento del progetto di demolizione e ricostruzione del ponte».

TONINELLI: «SIAMO ALL'INDECENZA»

Durissima la reazione del governo. «È incredibile sentir parlare Autostrade di 'puntuale adempimento degli obblighi' dopo una tragedia con 43 morti, 9 feriti, centinaia di sfollati e imprese in ginocchio», ha tuonato via Twitter il ministro Danilo Toninelli. «Siamo all'indecenza. Rimetteremo le cose a posto e ridaremo sicurezza e servizi ai cittadini che viaggiano».

Silla stessa linea il sottosegretario M5s agli Affari regionali Stefano Buffagni. «Ricordiamo ad Autostrade che il suo puntuale adempimento degli obblighi ha fatto crollare un ponte causando la morte di ben 43 persone», ha dichiarato il pentastellato. «Forse sarebbe il caso di tacere davanti a una tragedia simile, ma visto che la società Autostrade decide di non farlo allora è il caso di rinfrescare loro la memoria, perché nella convenzione con il ministero dei Trasporti, tra gli obblighi previsti per il concessionario all'articolo 3, comma 1, lettera b, c'è quello del "mantenimento della funzionalità delle infrastrutture concesse attraverso la manutenzione e la riparazione tempestiva delle stesse». Buffagni poi sottolinea: «Di quale puntuale adempimento stiamo parlando quindi visti i disastrosi risultati? Considerando che sarebbero stati già inadempienti anche per una sola buca mentre invece hanno fatto cadere un ponte intero, questi signori stanno oltraggiando ancora una volta le vittime e le loro famiglie, ed è chiaro che non devono più avere niente a che fare con la cosa pubblica».

Giovanni Toti.
ANSA

TOTI AUSPICA LA DEMOLIZIONE IN 30 GIORNI

Appena 24 ore prima, i vertici di Autostrade avevano incontrato il commissario Toti e le istituzioni liguri per fare il punto sul piano di demolizione e ricostruzione del viadotto Polcevera. Un progetto nel quale potrebbero rientrare Fincantieri per la parte di realizzazione del nuovo ponte d'acciaio e Renzo Piano come super-architetto capace di «donare» la rinascita dell'area alla sua città. Il governatore ligure ha detto che la demolizione avverrà «entro 30 giorni» e chiesto una legge speciale al governo, mentre i vertici della società hanno detto di avere più opzioni per la riscostruzione: per intanto hanno esteso la gratuità dei pedaggi nell'area.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso