salvini nave aquarius porti italiani
Migranti ed Europa
Attaccata sede Sos Mediterranée Francia
Cronaca
5 Ottobre Ott 2018 1606 05 ottobre 2018

Attaccata la ong Sos Mediterranée in Francia

Blitz di militanti di estrema destra nella sede di Marsiglia dell'organizzazione umanitaria che noleggia la nave Aquarius. Personale «sotto choc ma in salvo». Fermate 22 persone.

  • ...

Alcuni militanti del gruppo francese di estrema destra Generation Identitaire hanno attaccato nel pomeriggio del 5 ottobre la sede a Marsiglia della Ong Sos Mediterranée - che noleggia la nave Aquarius - e ha costretto con la forza i dipendenti presenti a uscire. La polizia è immediatamente intervenuta e gli assalitori, 22 persone in tutto, sono stati posti in stato di fermo. L'assalto è stato portato mentre venivano dispiegati degli striscioni «in cui si accusa Sos Mediterranée di essere colpevole di traffico di essere umani», ha precisato la polizia. «Il personale di Sos Méditerranée è sano e salvo, ma sotto shock», hanno precisato le forze dell'ordine in un tweet.

Il collettivo di estrema destra ha fatto sapere di aver voluto «occupare in modo pacifico» la sede della Ong per denunciare la complicità di Sos Mediterranée con i «trafficanti di clandestini». Generation Identitaire, già noto per le sue proteste anti-migranti sulle Alpi, promuove inoltre una petizione che invoca il sequestro della nave Aquarius. L'imbarcazione è arrivata il 4 ottobre a Marsiglia per uno scalo tecnico.

LA GRANDE ONDA ARANCIONE PER I MIGRANTI

In questi giorni Sos Méditerranée sta preparando una mobilitazione di cittadini a favore delle operazioni in mare dell'Aquarius, lanciata già nei giorni scorsi e prevista il 6 ottobre in diverse città francesi ed europee (in Italia a Palermo). I partecipanti sono invitati a manifestare con un indumento arancione. Nel tardo pomeriggio del 5 ottobre l'Ong ha rilanciato l'invito ai cittadini di tutta Europa per contribuire all'onda arancione su Twitter: «Grazie a tutti dal profondo del cuore per il sostegno e appuntamento a domani per numerose manifestazioni cittadine e pacifiche». Le manifestazioni sono previste in diverse città di Francia, tra cui la stessa Marsiglia e Parigi, oltre che in altre metropoli europee come Berlino e Bruxelles.

Negli ultimi quattro anni, secondo l'Ong, oltre 15 mila persone sono morte annegate tentando la traversata nel Mediterraneo. L'Aquarius, l'ultima nave umanitaria a operare in quella zona, rivela di averne salvavate 29.523, di cui il 23% minorenni. In un appello pubblicato su Le Monde, diverse personalità, tra cui Daniel Cohn-Bendit, hanno chiesto nei giorni scorsi allo Stato francese di attribuire all'Aquarius la bandiera bleu-blanc-rouge dopo la decisione di Panama di toglierle la sua. Per ora, da parte del presidente Emmanuel Macron non sono giunti segnali in questo senso. L'ong ha inoltre lanciato un appello ai governi europei a permetterle «di proseguire la nostra missione di salvataggio» nel Mediterraneo, «attribuendo una bandiera all'Aquarius».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso