Morbillo 2018

Nel 2018 sono stati registrati 2.295 casi di morbillo

Secondo i dati del Dipartimento Malattie Infettive dell'Istituto Superiore di Sanità nei primi nove mesi dell'anno sono stati registrati quasi 2.300 contagi. 140 quelli che hanno colpito bambini sotto i 12 mesi. I numeri.

  • ...

Dal primo gennaio al 30 settembre scorso sono stati segnalati in Italia 2.295 casi di morbillo, di cui oltre 140 riguardavano bimbi sotto i 12 mesi. Ad aggiornare le stime il nuovo rapporto sui dati nazionali della Sorveglianza Integrata del Morbillo e della Rosolia a cura del Dipartimento Malattie Infettive, dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss).

Proporzione e incidenza (per 100.000 abitanti) dei casi di morbillo per classe d'età. Febbraio 2018

QUASI IL 90% DEI CASI IN SETTE REGIONI

L'88,2% dei casi si è verificato in sette Regioni, la Sicilia ha riportato l'incidenza più elevata. L'età mediana dei casi è di 25 anni. Sono stati segnalati 440 casi in bambini di età inferiore a 5 anni, di cui 143 avevano meno di 1 anno. Sono stati segnalati due nuovi decessi: uno nella Regione Marche, avvenuto nel mese di dicembre 2017, per una rara complicanza del morbillo (encefalite a corpi inclusi) e uno a Trieste nel mese di ottobre 2018, per complicanze respiratorie, ampiamente riportato nei media. Cento i casi segnalati tra gli operatori sanitari. Dal gennaio al 30 settembre 2018 sono stati segnalati in Italia, infine, 19 casi di rosolia.

Casi di morbillo in Italia tra gennaio 2013 e febbraio 2018

OLTRE 10 MILA CASI NEGLI ULTIMI DIECI ANNI

Sempre secondo i dati dell'inizio del 2013 sono stati segnalati 10.320 casi di morbillo di cui 2.269 nel 2013, 1.695 nel 2014, 255 nel 2015, 861 nel 2016, 5.408 nel 2017 e appunto 2.295 dei primi nove mesi di quest'anno. Nel periodo gennaio 2013 - febbraio 2018, il 71,3% dei casi segnalati è stato confermato in laboratorio, il 15,8% è stato classificato come caso probabile (criteri clinici ed epidemiologici soddisfatti, caso non testato in laboratorio) e il 13,5% come caso possibile (criteri clinici soddisfatti, nessun collegamento epidemiologico, non testato in laboratorio).

26 Ottobre Ott 2018 1603 26 ottobre 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso