Giulia Grillo Mamma
Cronaca
9 Novembre Nov 2018 1035 09 novembre 2018

Giulia Grillo è diventata mamma

La 43enne ministra della Salute M5s ha dato alla luce il piccolo Andrea. Gli auguri del premier Conte su Twitter. 

  • ...

Fiocco azzurro al governo: Giulia Grillo è diventata mamma. La ministra della Salute pentastellata ha partorito Andrea, un maschietto la sera dell'8 novembre a Roma. Lo rende noto il ministero. Il ministro e il suo compagno Gianluca ringraziano la ginecologa Lucia Mazzini e tutta l'équipe di ginecologi, anestesisti, ostetriche e neonatologi della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS-Università Cattolica.

Tra i primi a congratularsi con la neomamma il premier Giuseppe Conte. Con tanto di hashtag: «Benvenuto al mondo al suo piccolo Andrea! #BenvenutoAndrea».

Solo pochi giorni fa la ministra pentastellata alla trasmissione Belli dentro, belli fuori su La7 aveva lanciato un appello alle donne italiane: «Sui figli non bisognerebbe ridursi all’ultimo. La biologia ha le sue leggi», aveva ricordato. Dimenticando però che, verosimilmente, una parlamentare-ministra decide di diventare mamma più a cuor leggero rispetto a una qualsiasi precaria in attesa magari del reddito di cittadinanza o del podere in caso di terzo figlio. «Ho dato spazio al lavoro, alla carriera, per fattori culturali. Ora dico che se si trova la persona giusta, non bisogna rinviare nel fare figli». Grillo, 43 anni, aveva poi confessato il suo desiderio di maternità, nonostante l'età: «Certo avere un figlio a questa età espone a rischi maggiori, ma sta andando tutto bene anche se è più faticoso». E ancora: «Vedevo che il figlio non arrivava, mi sentivo come se avessi perso qualcosa, ero combattuta, vedevo anche tante coppie felici pur essendo senza figli. Però mi mancava qualcosa di importante. Mi pento solo di non averci pensato prima”, ha continuato la ministra, che ha svelato il nome del bambino che nascerà. “Si chiamerà Andrea, come il padre del mio compagno. Era un uomo forte ed io voglio che mio figlio sia forte».

L'ANNUNCIO DELLA GRAVIDANZA E IL NODO VACCINAZIONI

Giulia Grillo aveva annunciato di essere incinta il 5 luglio scorso. Rispondendo a una domanda in occasione di una conferenza stampa al dicastero sul tema delle vaccinazioni obbligatorie in vista dell'apertura dell'anno scolastico 2018-2019, la ministra aveva anche confermato l'intenzione di vaccinare il nascituro. «Coerentemente con il contratto di governo», aveva assicurato, «ci impegniamo per la tutela della salute dei bambini tenendo anche però presente il principio dell'equilibrio e del rischio di esclusione dei bambini dall'attività scolastica. Crediamo che il tema della prevenzione primaria con i vaccini vada affrontato con calma, via decreto, senza che diventi uno scontro tra tifoserie come è accaduto in precedenza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso