Tromba Daria Provincia Crotone Catanzaro
Cronaca
20 Novembre Nov 2018 1013 20 novembre 2018

Treno investito da una tromba d'aria in provincia di Crotone

Tra i passeggeri vi sono alcuni feriti, due dei quali portati in ospedale. Ma nessuno è in gravi condizioni. I danni maggiori a Cutro.

  • ...

Una tromba d'aria ha investito il treno Catanzaro Lido-Crotone all'altezza della stazione di Roccabernarda. Il vento ha sballottato il convoglio che fortunatamente è rimasto sui binari. Diversi finestrini sono andati in frantumi. Tra i passeggeri vi sono alcuni feriti, due dei quali portati in ospedale. Ma nessuno, secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, è in gravi condizioni. Il convoglio è stato spostato alla stazione di Botricello, in provincia di Catanzaro, in modo da liberare la linea ferroviaria e ripristinare il transito degli altri treni.

La tromba d'aria, accompagnata da piogge violente, ha scoperchiato tetti, abbattuto alberi e provocato allagamenti in tutta la fascia ionica del Crotonese, in particolare nella zona tra Roccabernarda e Cutro, arrivando fino a Botricello, nel Catanzarese. I danni maggiori si sono registrati a Cutro, dove la forza del vento ha divelto i tetti di diversi edifici, tra i quali quello dell'istituto scolastico e della Banca di credito cooperativo. Diverse auto sono state danneggiate dalla caduta di tegole e alberi. Strade e scantinati allagati sono segnalati nella zona di Botricello.

SMOTTAMENTI FRA ISOLA CAPO RIZZUTO E SAN LEONARDO DI CUTRO

A causa delle forti piogge, inoltre, si sono verificati tre smottamenti fra Isola Capo Rizzuto e San Leonardo di Cutro. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana sono al lavoro per ripristinare completamente circa 110 metri di infrastruttura ferroviaria (terreno, pietrisco e binari) e altri punti della linea. Le operazinoi proseguiranno per tutta la giornata e durante la notte. Trenitalia, intanto, ha attivato un servizio sostitutivo con autobus fra Crotone e Catanzaro Lido, sia per i collegamenti regionali, sia per quelli a media e lunga percorrenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso