North Sentinel John Allen Chau
Cronaca
22 Novembre Nov 2018 0912 22 novembre 2018

Missionario Usa ucciso da una tribù nell'isola di North Sentinel

John Allen Chau voleva convertire a tutti i costi gli abitanti di uno dei luoghi più inavvicinabili al mondo: è stato ammazzato dalle loro frecce. 

  • ...

L'isola di North Sentinel tra Myanmar e Indonesia è abitata da una popolazione di indigeni tra le più ostili ai contatti esterni, tanto da essere stata definita il posto più difficile da essere visitato al mondo. Ma John Allen Chau, un predicatore missionario americano, voleva convertire al a tutti i costi al cristianesimo i suoi abitanti, rimasti ancora all'età della pietra: il risultato, riferito dalla Bbc, è che è stato ucciso dalle loro frecce, diventando l'ultima vittima dell'inavvicinabile isola dell'arcipelago indiano delle Andamane.

UNO DEGLI ULTIMI POPOLI INDIGENI NON ANCORA TOCCATO DALLA MODERNITÀ

Un luogo che è il sogno degli antropologi, dove vive uno degli ultimi gruppi umani sulla Terra ancora non toccati dalla modernità. Il governo indiano limita fortemente l'accesso all'isola e il contatto con la tribù non è permesso. I Sentinelesi, che contano in tutto meno di 50 persone, hanno infatti sempre attaccato e diverse volte ucciso chi si avvicinava. Chau si è fatto traghettare sull'isola illegalmente da sette pescatori, che sono stati arrestati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso