terremoto-vesuvio-sciame-sismico
Cronaca
1 Dicembre Dic 2018 1618 01 dicembre 2018

Sciame sismico sul Vesuvio: avvertite scosse

Paura in un paio di comuni alle pendici del vulcano. Iipocentro a una profondità di 2,7 chilometri. Nessun danno. 

  • ...

Paura nel Napoletano per uno sciame sismico in atto sul Vesuvio dalle 10 di sabato primo dicembre. La sequenza principale è stata caratterizzata da tre scosse, la più importante stimata in una magnitudo di 1,8, con l'ipocentro a una profondità di 2,7 chilometri. Secondo quanto riferisce l'Osservatorio Vesuviano, sono in atto altre scosse di minore entità. L'energia degli eventi, è sottolineato, è bassa e rientra nella normale attività di un vulcano attivo. In un paio di comuni che si trovano sulle pendici del vulcano i cittadini hanno avvertito i tremori. Al momento non si registrano danni.

LE RASSICURAZIONI DELL'OSSERVATORIO VESUVIANO

L'Osservatorio Vesuviano tiene sotto osservazione il vulcano 24 ore su 24. E ha precisato che negli ultimi periodi non sono state registrate variazioni né geochimiche né geofisiche. L'ente ha ribadito l'importanza di una corretta informazione: le uniche notizie confermate sulla sismicità del Vesuvio, di Ischia e dei Campi Flegrei sono divulgate dallo stesso osservatorio.

I PIANI DI EVACUAZIONE DA COMPLETARE

L'evento, al di là della sua "normalità", ricorda la necessità di «di completare i piani di evacuazione di tutti i comuni interessati dentro e fuori la zona rossa» dell'area vesuviana. Lo ha detto, come riporta Il Mattino, il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che chiederà alla Protezione civile di procedere alla calanderizzazione delle simulazioni. «Al tempo stesso», ha aggiunto Borrelli, «ritengo necessario procedere alle verifiche puntuali del rispetto delle norme antisismiche dei fabbricati a partire da quelli pubblici come scuole, ospedali edifici comunali specie in quei comuni dove le manutenzioni sono carenti viste le enormi difficoltà economiche e finanziarie che dilatano nel tempo gli interventi strutturali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso