Spelacchio Albero Natale Roma Spezzacchio
Cronaca
3 Dicembre Dic 2018 1651 03 dicembre 2018

Il nuovo Spelacchio è già stato preso di mira

L'albero di Natale è sbarcato a Roma all'alba del 3 dicembre con moti rami spezzati e apparentemente malconcio. Tanto che sui social è già diventato Spezzacchio.

  • ...

Spelacchio is back. È arrivato a Roma, in piazza Venezia, l'albero di Natale, quest'anno sposorizzato da Netflix, che verrà acceso l'8 dicembre. Malgrado la promozione in pompa magna, con tanto di teaser curato dal colosso dello streaming staunitense, anche quest'anno l'abete non sembra proprio essere immune dagli sfottò. Colpa dei rami spezzati con i quali si è presentato nella Capitale all'alba del 3 dicembre, circostanza che ha già portato molti a ribattezzaro Spezzacchio.

TUTTI I RAMI TORNERANNO AL LORO POSTO

L'aspetto apparentmente malconcio dell'albero arrivato dal Varesotto ha suscitato molte ironie, malgrado i titolari dell'azienda florivivaistica che ha fornito l'abete alto 23 metri abbiano assicurato che tuttio i rami torneranno al loro posto e che una volta terminate le operazioni di montaggio e di addobbo l'albero potrà fare la sua bella figura.

«Era previsto e prevedibile che nel corso di un viaggio di circa 700 chilometri qualche ramo si incrinasse e si spezzasse, anche perché l'albero è stato sottoposto a una legatura particolare in modo da spostarlo rispettando tutte le norme di sicurezza», ha spiegato Giuseppe Spertini, il proprietario del vivaio di Cittiglio da cui è partito il nuovo Spelacchio. «Le squadre che sono sul posto hanno le competenze e gli strumenti necessari per sistemare tutto in modo che l'albero risulti assolutamente perfetto al momento dell'accensione. Addirittura alcuni rami erano stati tagliati qui per essere poi rimontati a Roma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso