Istituto Palazzolo Milano Incendio Oggi

Cosa sappiamo sul rogo all'Istituto Palazzolo di Milano

Un paziente della casa di riposo, gestita dalla Fondazione Don Gnocchi, è ricoverato in gravi condizioni. Altri 17 sono stati portati in ospedale. Tutto è partito da un mozzicone di sigaretta.

  • ...

Un incendio è scoppiato nella notte tra il 27 e il 28 dicembre in una casa di riposo di Milano, in zona Portello. Le fiamme sono divampate nella Residenza sanitaria assistenziale (Rsa) dell’Istituto Palazzolo, gestito dalla Fondazione Don Gnocchi. Diciotto i feriti: un uomo è stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale Niguarda. Un’altra persona è in condizioni critiche, ma non è in pericolo di vita. Coinvolte altre 15 persone, portate in ospedale in codice verde. L’intero reparto è stato evacuato dai vigili del fuoco e le operazioni di spegnimento del rogo si sono concluse attorno alle 23.30.

INCENDIO PARTITO ALL'INTERNO DI UNA STANZA

Secondo una prima ricostruzione dei fatti l'incendio sarebbe partito all'interno di una stanza della casa di riposo, quella dove si trovava l'uomo che ha subito le ustioni più gravi. Il personale dell'ospedale, aiutato dai vigili del fuoco, ha liberato il reparto e ha portato i pazienti in un un reparto vicino della stessa struttura. Successivamente gli anziani sono rientrati nelle loro camere, che sono state dichiarate agibili.

UN MOZZICONE DI SIGARETTA HA INNESCATO IL ROGO

Dagli accertamenti è emerso che il paziente ustionato, un uomo di 70 anni che si trovava allettato e respirava con l'ausilio dell'ossigeno in una camera singola, si era acceso una sigaretta. Le fiamme, provocate dal mozzicone caduto sulle lenzuola, sono divampate avvolgendolo.

28 Dicembre Dic 2018 0905 28 dicembre 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso