Crollo Ponte Morandi Genova
Crollo del ponte Morandi
Demolizione Ponte Morandi Moncone
GENOVA
8 Febbraio Feb 2019 1055 08 febbraio 2019

La demolizione del moncone Ovest del ponte Morandi in diretta

Il premier Conte e il ministro Toninelli a Genova per assistere al via ai lavori di abbattimento di quel che resta del viadotto.

  • ...

Sono in corso le operazioni di taglio dei denti che trattengono l'impalcato del moncone Ovest del ponte Morandi, impalcato che sarà calato a terra in un'operazione che durerà circa otto ore. I tecnici hanno agganciato agli strand jack la struttura di 800 tonnellate e lunga 36 metri e hanno cominciato a farlo scendere a terra. Sul cantiere sono presenti circa 60 operai delle aziende Omini e Fagioli che, assieme alla Ipe progetti, sono incaricate della demolizione del Morandi. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è arrivato nella zona vicina al cantiere per assistere alle prime operazioni di smantellamento. Con lui il ministro Toninelli, il governatore Toti, il sindaco Marco Bucci, il prefetto di Genova Spena.

A Genova per assistere alla demolizione del Ponte Morandi

Geplaatst door Giuseppe Conte op Vrijdag 8 februari 2019

«A inizio del 2020 il nuovo viadotto sarà inaugurato e percorribile», ha detto Toninelli arrivando al cantiere. «La demolizione del ponte è un momento importante. È il riscatto di Genova, della Liguria e dell'Italia», ha dichiarato il premier, «ci eravamo impegnati perché questa operazione e la ricostruzione avvenissero entro la fine del 2019; per averlo transitabile dovremo aspettare i primi mesi del 2020». L'importante, ha aggiunto, è che »si proceda in modo spedito, che anche la nostra forza come sistema Italia venga fuori in tutta la sua ampiezza e che il mondo ci possa ammirare in questa attività di ricostruzione». «Siamo tutti determinati a raggiungere questo obiettivo», ha spiegato il premier, «noi come governo, ovviamente il commissario straordinario, tutte le società coinvolte, tutti gli enti locali lavoreremo tutti verso lo stesso obiettivo. Questo significa fare sistema, sistema Italia».

TONINELLI: «CON LA MANUTENZIONE AVREMMO EVITATO 43 MORTI»

«I lavori su questo ponte fanno capire chiaramente che la più grande opera necessaria oggi in Italia è la manutenzione seria», ha aggiunto Toninelli. «Il che he significa sicurezza di tutto l'esistente. Questo ponte non esiste più, ma fino al 13 agosto questo ponte esisteva. Se fosse stata fatta la manutenzione oggi ci sarebbe ancora e non ci sarebbero 43 morti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso