Roberto Bargilli Autista Renzi Indagato

Chi è Roberto Bargilli, l'autista di Renzi indagato

Ex assessore di Rignano sull'Arno, detto "Billy", ha guidato il camper dell'ex premier ed è coinvolto nell'inchiesta che ha portato agli arresti dei genitori Tiziano e Laura Bovoli.

  • ...

Nell'inchiesta che ha portato agli arresti domiciliari Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori dell'ex premier Matteo Renzi e l'imprenditore ligure Mariano Massone, sono indagate altre 5 persone. Tra queste c'è anche Roberto Bargilli, detto Billy, balzato alle cronache come autista del camper di Matteo Renzi durante le primarie per la segreteria del Pd, e poi ascoltato, come persona informata dei fatti, anche nell'ambito dell'inchiesta Consip. Il gip Angela Fantechi spiega la misura dei domiciliari perchè sussiste il concreto, e attuale «pericolo», che gli indagati commettano reati della stessa specie di quelli per cui sono indagati, tributari e fallimentari. Inoltre, si tratta di reati che «non sono occasionali» ma si inseriscono in un unico programma criminoso che va avanti da molto tempo, realizzato in modo professionale e coinvolgendo numerose altre persone.

LEGGI ANCHE: Le carte dell'inchiesta

L'EX ASSESSORE COINVOLTO NELL'INCHIESTA CONSIP

Bargilli, nato a Rignano sull'Arno nel 1955, è indagato in quanto consigliere di amministrazione della Eventi6 e di altre cooperative coinvolte nell'indagine, tra cui la Marmovid e la Europe Service, da cui sarebbero stati distratti fondi prima del fallimento. BargiLli è stato anche assesore di Rignano sull'Arno. Nell'inchiesta su Consip, è una delle persone che secondo i pm avrebbe permesso di far arrivare a Tiziano Renzi informazioni riservate sull'indagine.

19 Febbraio Feb 2019 0825 19 febbraio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso