Valanga Crans Montana

Una valanga ha travolto un gruppo di sciatori a Crans Montana

Tra 10 e 12 persone sono state travolte dalla neve: almeno un morto e tre feriti. Si trovavano su una pista battuta. Non era segnalata alcuna emergenza slavine.

  • ...

Una valanga ha travolto diversi sciatori a Crans Montana, sulle Alpi svizzere. A comunicarlo è stata la polizia del Cantone Vallese, dove è avvenuto il fatto. Almeno una persona è rimasta uccisa. Si tratta di un poliziotto francese di 34 anni che era stato estratto da sotto la neve in gravi condizioni ed è deceduto nella notte in ospedale. Altri tre sciatori sono rimasti feriti.

Secondo la stampa locale 10-12 persone potrebbero essere rimaste coinvolte. La valanga si è abbattuta su una zona chiamata della Plaine-Morte, su una pista segnata.

LA SLAVINA HA RICOPERTO TRA 300 E 400 METRI DEL TRACCIATO

L’incidente è avvenuto intorno alle 14.15 su un'area che parte da circa 3 mila metri di altezza. La slavina ha ricoperto dai 300 ai 400 metri del tracciato. Sul posto sono immediatamente accorsi i servizi di soccorso, ha riferito la polizia cantonale, e l’area è sorvolata anche dagli elicotteri. Nei soccorsi sono impegnati i vigili del fuoco, i cani e i militari.

LA NEVE COMPATTA COMPLICA LE RICERCHE

«Siamo scioccati», ha detto presidente di Crans Montana Nicolas Féraud, «e speriamo in un esito positivo per loro». Le informazioni restano al momento frammentarie e i soccorritori, da parte loro, non hanno voluto quantificare il numero di persone sepolte dalla neve. A complicare le ricerche le condizioni della neve, molto compatta. In questi giorni nel cantone di Ginevra sono in corso le vacanze scolastiche di Carnevale e quindi molti ragazzi sono andati a sciare. Crans Montana, tra l'altro, nel prossimo weekend ospiterà le gare della Coppa del mondo di sci alpino femminile.

Aggiornato il 20 febbraio 2019 19 Febbraio Feb 2019 1629 19 febbraio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso