Mediterranea Saving Humans Mare Ionio Figlio Ministro Tria

Mediterranea conferma: «Il figlio di Tria è uno di noi»

La notizia era stata pubblicata dal quotidiano La Verità. Stefano Tria a bordo della barca a vela che ha supportato la "Mare Jonio" nel salvataggio dei 48 migranti portati a Lampedusa.

  • ...

Stefano Tria, figlio del ministro dell'Economia Giovanni Tria, fa parte della squadra della "Mare Jonio", la nave della Ong Mediterranea Saving Humans. La conferma è arrivata direttamente dall'organizzazione non governativa, che su Twitter ha scritto: «Stefano Tria è uno di noi e fa quello per cui Mediterranea è nata: salvare e salvarci da questo orrore».

IL SALVATAGGIO E LO SBARCO A LAMPEDUSA

Mediterranea ha dunque confermato la notizia, pubblicata dal quotidiano La Verità, della presenza del figlio del ministro del Tesoro a bordo della barca a vela che ha supportato la "Mare Jonio" lo scorso 19 marzo, quando la nave è approdata a Lampedusa dopo aver soccorso 48 migranti. «Non ci siamo mai posti il problema», ha scritto ancora la Ong, «di chi ognuno di noi sia figlio o parente, ma di cosa possiamo fare per salvare quante più vite umane possibile».

STEFANO TRIA È UNO SKIPPER ESPERTO

Laureato in Cinema, televisione e produzione Multimediale all'Università di Roma Tre, con alle spalle una lunga carriera di operatore di ripresa, Stefano Tria è uno skipper che ha al suo attivo una traversata dell'Oceano Pacifico compiuta nel 2015, numerose regate, trasferimenti nel Mediterraneo e imbarchi per diversi armatori.

3 Aprile Apr 2019 2014 03 aprile 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso