Enrico Mentana 130515115024
ROTTURE
15 Maggio Mag 2013 1111 15 maggio 2013

Mentana e moglie, divorziati in Twitter

La rabbia di Michela contro Chicco.

  • ...
Enrico Mentana.

Enrico Mentana lascia Twitter forse per non leggere più quello che scrive la moglie, o ex moglie, non si capisce, Michela Rocco di Torrepadula, già miss Italia e già conduttrice di La7 dove il marito (o ex, non si capisce) è direttore news.
L'IRA DI MICHELA IN 140 CARATTERI. Torrepadula ha sputtanato mitraglia Mentana proprio su social, con una fucilata di 140 caratteri a febbraio: «Se vs marito vi tradisse con la vs migliore amica che ha tenuto in braccio i vs figli e ha approfittato di un momento buio, come reagireste?». A cui poi ha aggiunto particolari, in un crescendo: «Wow! Dicitur mio marito abbia avuto liaison dangereuse con una giornalista. Spero a livello di una Barbara Serra, non una borgatara sfigata...».
L'ANATEMA DELLA STREGA-PALADINA. E poi: «Il peggior nemico lo troverete tra le persone che frequentano la vostra famiglia. Sono a conoscenza delle vostre dinamiche, punti deboli...», «...si insinuano come serpi velenose e al momento opportuno, pungono e avvelenano». Definendo se stessa «paladina delle donne mature e infelici o strega per le ragazze che corteggiano o si fanno corteggiare da uomini potenti».
Insomma parrebbe di capire che Mentana stia con una giovane giornalista amica della moglie.

«Chi di social network ferisce, di Facebook e Twitter perisce»

Enrico Mentana e Michela Rocco di Torrepadula.

Lo sputtanamento di Mentana è avvenuto su Twitter non per caso. Ma per scelta della moglie che lo ha spiegato così, ovviamente in un tweet: «Twitter è meglio di uno strizzacervelli. Se non sei un narcisista, le critiche ti fanno pensare. E risparmi 100 euro a seduta».
Per poi lapidare il direttore del Tg La7 con questa sentenza: «Per gli internet addicted (come Enrico Mentana, ndr): chi di social network ferisce, di Facebook e Twitter perisce».
IL TWEET DI NATALE. Se l’è lavorato su Twitter, il marito o ex marito, che per sua disgrazia aveva anche la moglie tra i suoi follower. E quando, a Natale, lui ha cinguettato «Auguri di un 2013 libero e felice, in cui i giovani comincino a lottare davvero per scardinare un mercato del lavoro che nega i loro diritti», lei ha risposto così: «Che belle parole… peccato siano solo parole. Hai lasciato moglie e figli a Pinzolo per festeggiare con i tuoi amici vip».
ANCHE MIMUN TRAVOLTO DA MICHELA. Vittima della twitt-separazione tra Mentana e Rocco di Torrepadula è stato anche Clemente j. Mimun, direttore del Tg5, che a un suo tweet di auguri per la famiglia Mentana (marito moglie e due figli), si è visto travolgere dalla furia della moglie presumibilmente cornificata: «Anche voi avete avuto le vostre discrete sfighe. Ben più che meritate. Good night and good luck!».
«IL PEGGIO DEVE ANCORA VENIRE». E poi, rivolgendosi nuovamente a Mentana: «Della numerosa prole, non ha nessuno accanto. Solo lui e quattro amici vecchi di merda, ma potenti». «Non sono a Cortina. Nemmeno a Sankt Moritz, non a Crans-Montana. Sola con i miei figli. E tu con Ddv (Diego Della Valle?, ndr) & Co. W la famiglia. W i giovani!». Aggiungendo un inquietante: «Il peggio deve ancora venire».

Torrepadula smentisce le voci di divorzio. E twitta: «È tutto ok»

Michela Rocco di Torrepadula all'ospedale con un amico. La foto è stata postata su Twitter.

In effetti il peggio è arrivato, ovviamente su Twitter, da cui poi non ci si meraviglia sia scappato il marito Mentana.
IL RICOVERO IN OSPEDALE. Torrepadula è finita in ospedale, i primi di gennaio, dopo una collutazione con un non meglio twittato «amico» («con i suoi 80-82 kg… a me che peso poco più di una bambina!»). Ma chi è questo uomo? Non si sa, però il ricovero in ospedale è vero perché lady Mentana ha pubblicato le foto, ovviamente su Twitter.
La sera prima aveva scritto: «2012/2013. Bell’inizio di merda: Giulio (il figlio, ndr) che a mezzanotte meno cinque urla e si dispera. 'Papaaaaaà! Dov’è il mio papino?'. No panic! Adesso arriva. Sì, per il 2014». E poi: «Sono a quel punto nella vita in cui ho raggiunto la cima della scala e mi sono accorta di averla appoggiata sul muro sbagliato». Messaggi poi cancellati.
L'ALTERCO CON I FOLLOWER. Insomma ma che succede in casa Mentana, con depandance su Twitter. Divorziati? Lei, su Twitter, ha detto di no, ma è ambigua. Ha citato una frase: «Un uomo percorre il mondo intero in cerca di ciò che gli serve e torna a casa per trovarlo (G.A. Moore.) tksGod!». E un follower le ha replicato: «Sì, solo che ha cambiato indirizzo». E lei, furente: «Pensa alla tua famiglia. Io ho un marito e die figli piccoli, tu?».
E un altro follower l'ha sistemata: «E quindi decidi di tenere in piedi la baracca sputtanandola allo stesso tempo su Twitter?».
MITRAGLIA DICE ADDIO AL SOCIAL. Allora? Stanno insieme ma si sputtanano su Twitter tanto che Mentana chiude l’account? Mah, lei assicura che è tutto ok: «A mio figlio a scuola arrivano voci che io e il padre siamo separati, divorziati. Torna disperato a casa. Non è vero! Lasciateci in pace! Non siamo né separati, né divorziati. Perché farlo soffrire gratuitamente...».
Questo tweet è di marzo, ma qualche giorno dopo Torrepadula ha scritto: «Mentre cercavo uno scritto ho riletto parte dei miei diari. Quella puttana stava a casa mia quasi tutte le sere». Che non sembra proprio un messaggio di concordia familiare.
LA TIRATA CONTRO I GIORNALISTI. Ma perché sputtanare così il marito su Twitter? Lei tra l’altro odia i giornalisti che cinguettano, tipo il marito: «Non voglio più leggere i tweet dei giornalisti. Si sentono tutti professori di Harvard. Presuntuosi e arroganti pipponi tra di loro». E poi: «Smettiamo di seguire i giornalisti. Si nutrono del loro ego smisurato e godono a vedere il numero di follower. Ammesse solo le testate. Forse».
Forse abbiamo capito perché Mentana ha chiuso Twitter, in attesa che lo faccia anche la moglie (o ex?).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso