Trio Sanremo
Sanremo 2018
Sanremo
8 Febbraio Feb 2018 1009 08 febbraio 2018

Sanremo 2018, il meglio e il peggio della seconda serata

Dall'imitazione di Mussolini da parte di Claudio Baglioni sino allo scatenato ballo di Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker sulle note di Despcito. Ecco tutto quello che vi siete persi nella puntata numero due del Festival.

  • ...

Pianoforte in mezzo al palco, applausi scroscianti e un vestito rosa shocking che addosso a Michelle Hunziker passa quasi inosseravato nel suo essere kitsch. Inizia così la seconda puntata del Festival di Sanremo, edizione 2018. Con un duetto tra il Direttore Artistico Claudio Baglioni, la bionda svizzera e l'attore tuttofare Pierfrancesco Favino sulle note del brano Il pozzo dei desideri, dalla colonna sonora di Biancaneve e i sette nani. Un avvio diverso, certo, ma che ha dato il via a una seconda puntata ricca di sorprese e con qualche polemica mal digerita dal pubblico. Che anche nella sortita numero due della banda guidata da Baglioni rimane fedele alla tradizione del Festival facendo registrare un importate 47,7% di share (leggi le pagelle della seconda serata e il reportage Sanremo, specchio dei vizi dell'Italia).

  • Prima vera polemica a Sanremo. Nel corso della seconda serata del Festival, il direttore artistico si è lanciato in un'improbabile imitazione di Benito Mussolini. «I miei collaboratori dicono che sono un Dittatore Artistico». Parte del pubblico a casa non ha però gradito l'uscita del cantante.
  • Recita, canta e balla. Pierfrancesco Favino si sta dimostrando quel quid in più del Festival. L'attore romano si è sbizzarrito con una versione tutta personale di Despacito, il tormentone estivo di Luis Fonsi. A lasciare tutti a bocca aperta è stata però la danza scatenata insieme a Michelle Hunziker. Guardare per credere.
  • Momento sociale durante l'esibizione di Biagio Antonacci. Il cantante meneghino, al temine di Fortuna che ci sei, ha lanciato un appello: «La dimostrazione del bene è non mandare messaggi e cuoricini, ma uscire la sera e andare dalle persone che ami, citofonare e chiedere di fare due passi insieme. Perché per fortuna esistono ancora i citofoni»
  • Tra i super ospiti della seconda serata della kermesse anche Franca Leosini. La giornalista è arrivata sul palco dell'Ariston mentre Baglioni si stava esibendo al piano con Questo piccolo grande amore. Ne è nato un divertente siparietto a forma di interrogatorio, anche se il pubblico sembrava, come dimostrano le immagini, più interessato alla canzone che allo sketch.
  • Standing ovation all'Ariston quando Pippo Baudo, questa volta in veste di ospite, è arrivato sul palco. Lui, che di Festival ne ha guidati ben 13, ha ricordato e raccontato la sua lunga esperienza sanremese.
  • Era il super ospite della seconda serata di Sanremo, voluto fortemente da Claudio Baglioni. Appena sbarcato in Italia, però James Taylor è stato vittima di una gaffe inaspettata. Alla domanda dei giornalisti su che cosa pensassa del Direttore Artistico del Festival, l'artista americano ha detto: «Non vedo l’ora di conoscerlo», per poi però ripetere: «Mi ripete il nome? Claudio? È molto conosciuto in Italia?».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso