Basic Satellite Tv
Cultura e Spettacolo
25 Maggio Mag 2018 1301 25 maggio 2018

Tivùsat, tutto sulla tv satellitare da oltre 3 milioni di utenti

È la piattaforma satellitare gratuita leader in Italia: permette di vedere tutta la tv generalista, 39 canali in HD e il 4K. L’alleanza con i principali competitor europei ha dato vita a FreeTv Alliance, una alleanza per la nuova TV che vuole innovare nel campo dei televisori via internet e del 4K.

  • ...

La tv satellitare è il modo più efficace per dimenticarsi dei problemi di ricezione del segnale digitale terrestre. In Italia esistono zone in cui, per particolare conformazione del territorio, certi canali non si riescono a vedere (o si vedono male). Nei casi peggiori, non si riesce proprio a vedere la televisione. Inoltre, se si ha una passione per la televisione estera, o si vuole imparare le lingue, l’accesso alla tv satellitare può essere una buona soluzione perché si possono vedere i canali stranieri. Nel mercato italiano la piattaforma di maggior successo è Tivùsat, fondata nel 2009 e che dalla metà del 2017 ha superato la soglia di 3 milioni di utenti. Si tratta di un servizio gratuito che non si limita ad accogliere i canali delle principali emittenti (Rai, Mediaset, La7 e altri), ma consente la visione dei più famosi canali all news stranieri e di ascoltare più di 40 emittenti radiofoniche nazionali e internazionali. Il tutto contornato da servizi come Tivùon!, pensato per accedere ai contenuti on demand. E c’è pure un occhio verso il futuro con Free TV Alliance: un’innovativa alleanza per la televisione del futuro nata dal consorzio delle principali emittenti europee.

4K E HD: SI PUÒ SCEGLIERE FRA 39 CANALI. Anche la scelta fra canali ad alta definizione (HD) è molto ricca. Si può trovare l’intera offerta Rai e dei principali canali Mediaset, tra cui Canale 5, Italia 1 e Rete 4. Il nuovo canale 20, inoltre, è disponibile in HD solo su Tivùsat. Dal 200, invece, si possono trovare i canali in 4K, o ultra HD: Eutelsat4K1, Fashion Tv e soprattutto Rai4K, il canale Rai in Ultra HD che si accende per i grandi eventi di sport, fiction e documentaristica. Non tutti i televisori supportano questo formato, per cui Tivùsat, sul suo sito ufficiale, mette a disposizione una lista aggiornata dei televisori che lo supportano.

TIVÙON!: IL PROGRAMMA PREFERITO, QUANDO VUOI. La fruizione di contenuti on demand sta avendo sempre più successo nel panorama televisivo italiano. I ritmi di vita accelerati stanno cambiando il modo di vedere la tv e diventa molto comodo poter vedere il programma preferito quando si può, senza dover sottostare agli orari dei palinsesti. Con Tivùon! si accede con la semplice pressione di un tasto del telecomando, gratuitamente, a una serie di servizi per l’on demand: come la funzione “Ultimi 7 giorni”, con la quale rivedere quando si vuole tutti i programmi andati in onda nell’ultima settimana di programmazione, o la guida tv smart che permette di consultare una mini-guida ai programmi senza perdere la visione a tutto schermo del programma in onda. Dal 2017, il servizio si è completato con “Scelti per te” (un suggerimento in base a quello che l’utente vede di solito) e “Ricerca” (per trovare velocemente un film o una puntata di un programma in particolare).

COME AVERE TIVÙSAT. Per vedere tivùsat bisogna orientare la propria parabola su “Hot bird 13°gradi est”, lo stesso orientamento di SKY. Coordinate che potete fornire al vostro antennista, se non volete farlo voi. Dovrete inoltre acquistare un decoder certificato tivùsat oppure una CAM, strumento necessario per far leggere la smartcard tivùsat al televisore (che deve essere certificato tivùsat). La smartcard, invece, si può trovare comprando una CAM o un decoder certificato da tivùsat.

FREE TV ALLIANCE: LA TV IBRIDA DEL FUTURO. FreeTv Alliance è nata nel 2014 dall’alleanza tra le quattro principali emittenti satellitari europee: la francese Fransat, l’inglese Freesat, la tedesca HD Plus e l’italiana Tivùsat. Gli obiettivi di questa alleanza sono la promozione e l'armonizzazione dei servizi televisivi satellitari in tutta Europa, per offrire tecnologie comuni semplici ed economiche e lanciare prodotti innovativi a costi competitivi a vantaggio degli utenti, dei produttori di decoder e televisori e degli operatori televisivi. Una collaborazione che intende realizzare una tv di qualità, gratis e con programmi in Ultra HD, accompagnando i distributori e fornitori di contenuti nello sviluppo di servizi di tv ibrida: satellite e servizi on-demand su internet.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso