Grinch film scene
Cultura e Spettacolo
2 Dicembre Dic 2018 1600 02 dicembre 2018

Trailer e recensione de Il Grinch

Il film di animazione racconta anche il passato della creatura, rendendola più umana e simpatica. E tinge il classico di elementi di contemporaneità. 

  • ...

Il Grinch, uno dei personaggi più amati e conosciuti creati da Dr. Seuss (nome d'arte di Theodor Geisel), ritorna nei cinema questa volta in versione animata con un film prodotto da Illumination, studio che ha già portato al successo Cattivissimo me, Pets - Vita da animali e Sing.

La locandina de Il Grinch.

Protagonista il burbero Grinch, doppiato in italiano da Alessandro Gassman, che vive in solitudine sul Monte Crumpit insieme al cane Max, e che si avvicina agli abitanti del paese Chissarà solo quando deve fare acquisti. L'imminente arrivo del Natale manda però in crisi la creatura a causa della tradizione dei Chissaranno di celebrare la festa in modo sempre più gioioso e spettacolare. Il Grinch decide quindi di rubare il Natale per ritrovare pace e tranquillità, travestendosi da Babbo Natale e pianificando con attenzione il furto di regali e decorazioni. A complicare il suo progetto, però, l'incontro con la piccola Cindy Lou Chi, una ragazzina che cerca un modo per aiutare sua madre, Donna Chi, single e alle prese con le difficoltà della vita quotidiana.

IL GRINCH PRIMA DEL GRINCH

Lo stile dei disegni è vicino alle illustrazioni originali del libro pubblicato nel 1957, mentre il racconto è calato nella contemporaneità e si avventura anche nel passato del Grinch, un flash back che rende il personaggio pià amabile. Le musiche originali composte da Danny Elfman, già autore dell'indimenticabile colonna sonora di Nightmare Before Christmas, impreziosiscono l'opera. Il Grinch è una piacevole visione natalizia senza impegno.

Regia: Scott Mosier, Yarrow Cheney; genere: animazione (Usa, 2018).

IL GRINCH IN PILLOLE

TI PIACERÀ SE: Ami l'atmosfera natalizia senza rinunciare all'ironia.

DEVI EVITARLO SE: sei troppo legato emotivamente al racconto originale del Dr. Seuss.

CON CHI VEDERLO: con chi ha dimenticato il vero significato del Natale ed è già alle prese con l'ansia da regali.

PERCHÉ VEDERLO: per divertirsi con un racconto semplice e ricco di buoni sentimenti.

LA SCENA MEMORABILE: il Grinch suona l'organo con l'accompagnamento del cane Fred.

LA FRASE CULT: «Inventerò un modo per rubare il loro Natale!».

1. UN CATTIVO MENO CATTIVO

Benedict Cumberbatch, che nella versione originale dà la voce al Grinch, ha accettato il ruolo perché ha apprezzato il rispetto dimostrato nei confronti del libro originale e la scelta di raccontare il passato del personaggio. «Una volta che capisci perché il Natale è così doloroso per lui», ha spiegato, «cominci a stare un po' dalla sua parte».

2. CUMBERBATCH E IL PASSATO DA GRINCH

Sempre Cumberbatch ha raccontato di aver realmente “rovinato” il Natale. In famiglia era tradizione alzarsi molto presto per scartare i regali. Una mattina, trovandosi solo, per ingannare il tempo cominciò a lanciare petardi sul soffitto del salotto della nonna. Il risultato si può immaginare.

3. PHARRELL E LA ILLUMINATION

Pharrell, la star della musica, torna a collaborare con Illumination dopo Cattivissimo Me e il successo ottenuto con Happy. Il produttore Chris Meledandri ha quindi chiesto all'artista di raccogliere l'importante eredità di Boris Karloff, che aveva lavorato allo storico speciale tivù tratto dal racconto di Dr. Seuss, e diventare la voce narrante de Il Grinch. La proposta ha leggermente spiazzato l'artista che ha ammesso in un'intervista: «È stata una sua idea che fossi io a narrare il film. Non avrei mai immaginato di fare qualcosa del genere. In effetti, io non potrei obiettivamente giudicarmi ma gli amici comprendono il tuo potenziale».

Il Grinch intento a rubare il Natale.

4. UNA CAPRA "SPECIALE"

Una delle sequenze più divertenti mostra il Grinch andare alla ricerca di una renna per tirare la sua slitta e in scena appare a sorpresa una capra. Mosier, uno dei due registi, ha raccontato che la scena è stata pensata guardando un video online. «Stavamo pranzando quando qualcuno in Rete ha visto il filmato di una capra che belava fortissimo. Era stato montato su una canzone di Taylor Swift e non siamo riusciti a smettere di ridere». I filmmaker hanno quindi deciso di inserire il belato nella scena e per creare il suono si sono affidati agli esperti di Skywalker Sound.

5. UNA MAMMA VERA E IMPERFETTA

La sceneggiatura del film ha introdotto il personaggio di Donna Chi: la madre di Cindy-Lou e dei gemelli Buster e Bean che deve occuparsi da sola dei tre figli ed è sempre di corsa. I produttori hanno deciso di dare spazio ne Il Grinch a un nuovo tipo di madre, poco presente nel cinema di animazione: imperfetta e assolutamente contemporanea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso